Sono stati liberati gli 11 agenti di polizia presi come ostaggi in Pakistan da parte di alcuni sostenitori del Tlp, il partito fondamentalista messo fuori legge dal governo.

ISLAMABAD (PAKISTAN) – La situazione esplosiva dell’ultima settimana rischiava di degenerare ulteriormente dopo la presa a ostaggio di 11 agenti di polizia. Gli agenti sono stati trattenuti in un locale adiacente a una moschea in mano ai fondamentalisti, ora circondata dalla polizia.

Poliziotti ostaggi liberati

I membri delle forze di sicurezza erano stati sequestrati da alcuni sostenitori del partito fondamentalista islamico Tlp durante una protesta a Lahore. Il ministro dell’Interno Sheikh Rashid Ahmed riferito che ne è avvenuta la liberazione dopo alcuni “negoziati”. Un video circolato sui social media la cui autenticità è stata confermata dalla polizia mostrava alcuni degli agenti rapiti insanguinati e contusi, con delle bende intorno alla testa.

Messa fuorilegge del Tlp

La scorsa settimana il Tlp (Tehreek-e-Labiak Pakistan) era stato messo fuorilegge dal governo, che lo ha etichettato come ‘organizzazione terroristica’. Il gruppo è l’artefice delle proteste e scontri che stanno agitando il Paese nell’ultima settimana.

Pakistan, le violenze antifrancesi

Nel mirino del Tlp la Francia e il suo presidente Emmanuel Macron, finito nel ‘mirino’ dopo che ha difeso il diritto di Charlie Hebdo di ripubblicare le vignette su Maometto. Il partito di Saad Rizvi, arrestato pochi giorni fa, è sceso in piazza, sollecitando l’espulsione dell’ambasciatore d’Oltralpe.

https://www.youtube.com/watch?v=ielen5CVKMk&ab_channel=FRANCE24English

Gran Bretagna, il 2 maggio concerto con 5 mila persone a Liverpool

Manifestazione dei ristoratori di Tni Italia, bloccata l’A1. Investito un manifestante