I 215 difensori dell’acciaieria Azovstal sono stati liberati. Si tratta di un gruppo di difensori dell’acciaieria ucraina Azovstal di Mariupol.


“Il presidente Volodymyr Zelensky ha fissato un obiettivo chiaro: riportare i nostri eroi a casa. Il risultato: i nostri eroi sono liberi”, questo il commento Facebook di Andriy Yermak.

“C’è stato un grande scambio di prigionieri. Ha attraversato diverse fasi e in luoghi diversi. Abbiamo riportato indietro 215 persone dalla prigionia russa”, ha comunicato il capo dell’ufficio del presidente.

“Si tratta di soldati, guardie di frontiera, poliziotti, marinai, guardie nazionali, truppe delle forze territoriali, doganieri e civili. Tra loro ci sono ufficiali, comandanti, eroi dell’Ucraina, difensori dell’Azovstal e militari in stato di gravidanza”, ha detto nell’ambito di una dichiarazione. Sono quelli “che i russi volevano uccidere, che chiamavano nazisti; il nostro popolo forte che non è stato distrutto da battaglie e prigionia”, con questa dichiarazione il capo dell’ufficio ha voluto riferirsi anche ai cinque massimi comandanti delle unità che difendevano Mariupol.

guerra ucraina carroarmati trasporto
guerra ucraina carroarmati trasporto

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I dieci stranieri

Durante il giorno dell’annuncio di Vladimir Putin sulla mobilitazione militare, Russia e Ucraina sanciscono un grande scambio di prigionieri con la mediazione saudita. Dieci stranieri di diversi Paesi, sarebbero stati trasferiti in Arabia Saudita, dove le autorità di Riad ne “facilitano le procedure per il ritorno sicuro nei rispettivi Paesi”.

Fra i cinque britannici rilasciati, ci sarebbe il 28enne Aiden Aslin, catturato ad aprile a Mariupol e condannato a morte a giugno per “attività mercenarie” insieme al connazionale 49enne Shaun Pinner, fatto prigioniero in circostanze simili. La sua liberazione rappresenta un colpo a sorpresa, dopo che i filorussi avevano insistito sulla sua esecuzione.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 22-09-2022


Guerra Nucleare: gli effetti sull’Italia di una bomba atomica

Le complicazioni neurologiche del vaiolo delle scimmie