Liliana Segre sotto scorta dopo le minacce sul web e lo striscione di Forza Nuova a Milano. La senatrice a vita sarà seguita da due carabinieri.

In seguito alle recenti minacce ricevute, Liliana Segre avrà una scorta incaricata di garantire la sicurezza e l’incolumità della senatrice a vita, negli ultimi giorni tornata alla ribalta per il contrasto con il Centrodestra e il conseguente eco mediatico.

Liliana Segre
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Associazione-Figli-della-Shoah

Liliana Segre sotto scorta dopo gli insulti ricevuti sulla rete e lo striscione di FN a Milano

La senatrice a vita ha ricevuto minacce via web, e questo avrebbe spinto alla lunga le autorità a prendere provvedimenti.

Alla luce delle recenti minacce, il prefetto di Milano Renato Saccone, in seguito alla riunione del Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza, ha disposto la scorta per Liliana Segre che, come riportato da diversi quotidiani milanesi, sarà seguita da due carabinieri che la seguiranno in tutti i suoi spostamenti.

L’impegno pubblico della Segre

La senatrice a vita è protagonista di numerosi incontri e confronti soprattutto con i giovani e gli studenti. La missione di Liliana Segre è quella di far conoscere il passato per evitare che le degenerazioni del potere possano tornare anche in futuro. Negli ultimi mesi la Segre è stata sotto la luce dei riflettori per il suo rinnovato impegno politico di fronte ai tanti episodi di cronaca a sfondo discriminatorio. In Italia si è riaperto un dibattito sull’estrema destra e la senatrice a vita non poteva non avere un ruolo da protagonista. Lei che conosce sin troppo bene in cosa possa trasformarsi l’intolleranza.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
cronaca evidenza Forza Nuova Liliana Segre politica

ultimo aggiornamento: 07-11-2019


Abusi su minore, arrestato un operaio di 48 anni a Saronno

Donna accoltellata sul Frecciarossa, fermato l’aggressore: è l’ex