Terrificante lite alla festa di compleanno: ucciso a coltellate da un parente
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Terrificante lite alla festa di compleanno: ucciso a coltellate da un parente

omicidio assassino coltello pugnale insanguinato

Una lite tra parenti durante una festa di compleanno si trasforma in tragedia.

Nella serata di sabato 24 febbraio, quello che doveva essere un momento di celebrazione e gioia si è trasformato in un incubo quando, a seguito di una violenta lite tra parenti. Un uomo di 43 anni è stato mortalmente ferito all’addome, presumibilmente con un coltello. La vittima è deceduta durante il trasporto al Policlinico di Catania, nonostante il tempestivo intervento dei soccorsi.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Assassino con coltello

La dinamica della tragica lite

La tranquillità di Mascalucia, comune situato nella provincia di Catania, è stata scossa da un evento tragico che ha trasformato una festa di compleanno in famiglia in una scena di omicidio.

L’episodio si è verificato in una villetta situata in via Pablo Picasso, dove numerosi invitati si erano riuniti per festeggiare un compleanno. Secondo le prime ricostruzioni, una discussione tra familiari ha improvvisamente preso una piega violenta, culminando nell’accoltellamento mortale del 43enne.

I Carabinieri della compagnia di Mascalucia, coadiuvati dai colleghi di Gravina, sono intervenuti prontamente sul posto. Hanno arrestato un uomo di 60 anni, parente stretto della vittima, ma che non ricopriva il ruolo di festeggiato.

Indagini in corso per fare luce sull’omicidio

Le autorità, sotto la coordinazione della procura di Catania, stanno attualmente conducendo indagini approfondite sugli eventi. L’obiettivo è chiarire la dinamica esatta dell’omicidio e i motivi alla base del tragico esito della lite.

Si sospetta che al centro del litigio vi fossero contrasti familiari preesistenti, che hanno tragicamente trovato sfogo durante la festa. La città di Mascalucia è rimasta sconvolta da questo evento, che ha spezzato la vita di un uomo e lasciato una famiglia nel dolore e nella disperazione.

La tragedia di Mascalucia ci ricorda dolorosamente come, dietro la facciata di normali celebrazioni familiari, possano nascondersi delle tensioni e conflitti capaci di degenerare in atti di violenza estrema.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 25 Febbraio 2024 13:31

Strage di Erba, la confessione shock di Olindo: “Io avevo la spranga, mia moglie è andata là e ha sgozzato il bambino”

nl pixel