Luigi Lovaglio è il nuovo amministratore delegato di Mps. Prende il posto di Guido Bastianini.

ROMA – Luigi Lovaglio il nuovo amministratore delegato e direttore generale di Mps. Il manager prende il posto di Guido Bastianini e sarà chiamato ad affrontare un periodo sicuramente non sicuramente semplice visto che questa vicenda ben presto potrebbe finire sul tavolo del premier Draghi.

E non possiamo escludere già nei prossimi giorni un incontro tra il primo ministro e il nuovo ad per fare il punto della situazione e capire le decisioni da prendere per salvaguardare la Banca.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La nota di Mps

La nomina di Lovaglio è stata confermata da una nota di Mps riportata dall’Ansa. Nel comunicato si precisa che “il cda è giunto all’unanimità alla conclusione che Luigi Lovaglio, in virtù della sua esperienza a livello internazionale, unita alla profonda conoscenza del settore bancario italiano, sia il profilo più idoneo a ricoprire il ruolo di amministratore delegato e direttore generale della banca“.

Si tratta, quindi, un incarico molto importante anche per rilanciare l’Istituto dopo un periodo difficile. Come detto, non è da escludere nelle prossime settimane un incontro tra il nuovo ad e il premier Draghi per fare il punto della situazione e soprattutto decidere le misure da mettere in campo per salvaguardare Mps e mettere fine ad anni non assolutamente facili.

investimenti azioni borsa
investimenti azioni borsa

Bastianini lascia Mps

La nomina di Lovaglio porta alla fine del periodo di Bastianini alla guida di Mps. Il manager ha lasciato tutti i suoi ruoli e per questo motivo non farà più parte di questo esecutivo. Termina, quindi, la sua esperienza a Monte Paschi di Siena e capiremo se in futuro inizierà una nuova esperienza in questo settore.

Si chiude, quindi, una pagina importante di Mps, ma la banca è pronta ad iniziare una nuova avventura con Lovaglio come amministratore delegato.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 07-02-2022


Lagarde: “I prezzi dell’energia sono la principale causa dell’inflazione”

Ascolti TV gonfiati, faro dell’AgCom su Dazn