Luigi Di Maio vola a Tripoli e trova un governo spaccato dallo scontro tra Serraj e Bishaga. Il ministro degli Esteri punta a rilanciare i rapporti economici.

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio vola a Tripoli in uno dei momenti più delicati per la storia recente del Paese. Sarraj ha sospeso il ministro degli Interni Bishaga aprendo un conflitto intestino che potrebbe andare a logorare il governo dall’interno. Inoltre sul caso pesano anche gli interessi della Turchia, che ha tutelato in qualche modo il governo dall’offensiva di Haftar e ha trovato proprio in Bishaga l’uomo di riferimento. Insomma, nonostante il cessate il fuoco concordato dopo 17 mesi circa di conflitto, la situazione nel Paese è tutt’altro che semplice.

Di Maio a Tripoli

Luigi Di Maio si muove quindi in questo contesto e in questo delicatissimo momento storico del governo. Il ministro degli Esteri non ha ovviamente alcuna intenzione di lasciarsi coinvolgere o di inserirsi nella discussione interna, anche se si tratta di una questione che preoccupa la comunità internazionale. Roma inclusa.

“L’Italia vede con favore l’accordo raggiunto con Saleh per la promozione di un cessate il fuoco e lo sosteniamo. Crediamo anche, come diciamo da sempre, che debba cessare ogni interferenza esterna”

LUIGI DI MAIO
LUIGI DI MAIO

La pace e i rapporti economici

Di Maio lavorerà soprattutto sul tema della pace e su un aspetto economico caro al governo italiano, che vuole rilanciare i rapporti tra i due paesi. La Libia rappresenta uno dei principali partner commerciali dell’Italia e andare a rafforzare la situazione

Tra i dossier in sospeso c’è anche la famigerata Autostrada della Pace, di berlusconiana memoria. Si tratta di un progetto inserito nel Trattato di Bengasi siglato da Gheddafi e Silvio Berlusconi. In sospeso c’è anche l’aeroporto internazionale di Tripoli. Si tratta di un progetto ben avviato anche se i lavori sono stati sospesi per motivi di sicurezza.

La Libia per noi è un attore importante, uno snodo cruciale per costruire un nuovo modello […] con scambi commerciali fiorenti e opportunità di crescita” per tutti i Paesi dell’area“, ha dichiarato Di Maio al suo arrivo a Tripoli come riferito dall’Ansa.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
evidenza luigi di maio politica primo piano Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 01-09-2020


Scuola, trovato l’accordo sui trasporti e sulle mascherine. Azzolina: “Stiamo scrivendo la storia”

Taglio dei parlamentari, Berlusconi in dubbio. Prende forma il fronte del ‘No’, quello del ‘Sì’ teme il ribaltone