Si terranno oggi i funerali di Elena Del Pozzo, la bimba di soli quattro anni uccisa a coltellate da sua madre.

Si terranno nella giornata di oggi 22 giugno i funerali di Elena Del Pozzo, alle ore 17.00. L’arcivescovo metropolita Luigi Renna celebrerà l’evento. Il funerale sarà trasmesso sui canali di Youtube e Facebook della Arcidiocesi di Catania.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’Arcidiocesi di Catania

In una nota, l’Arcidiocesi di Catania ha reso nota la notizia del funerale. Si legge: “In merito alla tragica scomparsa della piccola Elena, affacciatasi alla vita da appena cinque anni si porta a conoscenza che i funerali avranno luogo in Cattedrale il 22 giugno alle ore 17. Essendo questa una celebrazione particolarmente significativa e dolorosa è doveroso custodire il dolore di quanti o per vicinanza familiare o semplicemente affettiva desiderano raccogliersi in preghiera per l’estremo saluto, per questo motivo per dare la possibilità a tutti gli inviati delle emittenti televisive, che non potranno accedere direttamente alla Cattedrale, di fruire delle immagini, la Celebrazione delle esequie sarà trasmessa in diretta sui canali di Youtube e Facebook della Arcidiocesi di Catania”.

Le indagini nei confronti di Martina Patti

Martina Patti, la 23enne che ha ucciso sua figlia di quattro anni a coltellate, ha dichiarato durante la sua confessione di non aver guardato mentre colpiva sua figlia. Queste le sue parole: “Non ricordo quando l’ho colpita perché ero girata e non volevo guardare”.

Funerale

Secondo gli inquirenti ed il giudice, la menzogna detta alla figlia indicherebbe la forte volontà della donna di uccidere la bambina. È evidente che si tratti di un gesto premeditato e ben studiato nei minimi particolari. Al momento dell’omicidio, Martina Patti era chiaramente “lucida e calcolatrice”.

Secondo i carabinieri e la Procura di Catania, la lucidità di Martina Patti sarebbe confermata da ogni gesto della donna prima e dopo il delitto. L’assassina aveva già portato con sé un coltello, la pala, una zappa e cinque sacchi della spazzatura sul luogo del delitto. Poi, a distanza di poche centinaia di metri da casa la donna ha ucciso a coltellate sua figlia e dopo l’ha seppellita. In seguito è tornata nell’abitazione dove si è lavata e cambiata, in modo da inscenare il rapimento.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 22-06-2022


Strage di Uvalde, il sindaco: “L’edificio sarà demolito”

Bill Cosby, colpevole di aggressione sessuale a una minorenne