Si è dimesso il magistrato no Green Pass che in piazza a Roma chiedeva una nuova Norimberga per il governo.

Ha fatto il giro della rete il video del magistrato della Corte d’Appello di Messina che ha preso parte alla manifestazione No Green Pass di Roma e che, intervenuto sul palco, aveva chiesto un processo di Norimberga contro il governo. Parole dure con la velata accusa al governo di aver instaurato una dittatura o almeno un regime.

A distanza di pochi giorni dalla manifestazione, il magistrato no Green Pass ha rassegnato le proprie dimissioni. Si tratterebbe di una scelta autonoma e indipendente, ma è evidente che dopo che il filmato del suo intervento è diventato virale qualcuno gli avrà chiesto spiegazioni.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Il magistrato no Green Pass in piazza a Roma: “Per il governo vogliamo una nuova Norimberga”

Oggi il popolo italiano ha dato il preavviso di sfratto a coloro che occupano abusivamente i palazzi del potere. Noi per loro vogliamo un processo, una nuova Norimberga!“, aveva dichiarato il magistrato della Corte d’Appello d Messina, Angelo Giorgianni, dal palco della manifestazione dei No Green Pass a Roma, La manifestazione che avrebbe poi fatto notizia per gli scontri nei pressi di Palazzo Chigi e per ‘assalto alla sede della Cgil. Due eventi che di fatto hanno oscurato anche le ragioni dei no Green Pass moderati.

Tribunale
Tribunale

Le dimissioni dopo la manifestazione

Se il fatto di indossare la toga mi deve limitare a esprimere la mia opinione sulla legittimità di atti o di provvedimenti, o peggio ancora di denunciare fatti penalmente rilevanti, anche se riguardano rappresentanti delle istituzioni, allora preferisco lasciare la toga“, ha comunicato il magistrato annunciando le proprie dimissioni. “Il mio datore di lavoro è lo Stato. Ma se il fatto di avere la toga mi limita di esprimere la mia opinione allora è chiaro che la lascio: io non voglio determinare imbarazzi a nessuno […]. Lascio la toga, ho fatto la mia comunicazione“, ha fatto sapere in una intervista all’Adnkronos.

Il magistrato ha parlato anche della manifestazione di Roma specificando che in piazza erano presenti anche donne, bambini e famiglie intere. Il magistrato parla di una piazza pacifica e di qualche delinquente fuori dalla piazza che non c’entra nulla con la causa dei no Green Pass.

ultimo aggiornamento: 12-10-2021


Rapina in un ristorante nel Napoletano, armi puntate contro i bambini

Roma, il figlio di Vasco Rossi condannato per lesioni e omissione di soccorso