Non si arrestano i nubifragi in Toscana. Bilancio di due morti a Lucca e Carrara.

Continuano gli eventi estremi metereologici in Toscana. Dopo le alluvioni e le trombe marine in Liguria, continuano violente raffiche di vento e pioggia che stanno sradicando alberi e facendo cadere tegole in tutte le città toscane. Anche il traffico ha subito disagi a causa della chiusura della A12 tra Massa e Livorno. Disagi anche sulla Fi-Li-Pi a causa di alberi sulla strada. Questi eventi estremi hanno provocato la morte di due persone, una vicino Lucca e l’altra vicino Carrara. Entrambe le vittime sono state colpite da alberi.

Oltre all’uomo e alla donna rimaste vittime del maltempo anche altre quattro persone sono state ferite al Camping Italia a Marina di Massa, sempre per cadute alberi. Altri tre sono stati portati in codice giallo all’ospedale e nel frattempo i vigili del Fuoco cercano di liberare una quarta persona sotto una roulotte. La situazione è apocalittica con i telefoni in tilt e le zone isolate anche da internet anche a Firenze.

Alluvione maltempo
Alluvione maltempo

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Paura e disagi in tutta la regione

Allagamenti e alberi caduti. Un altro ferito a Massa colpito da detriti in un deposito di pullman. A Lucca invece una parte di tetto ha colpito un’auto con persone all’interno. A causa della caduta di alberi e rami sulla strada, è stato chiuso anche un tratto della statale 439 Sarzanese Valdera in entrambe le direzioni, all’altezza di Pisa. L’Anas e le forze dell’ordine stanno cercando di gestire la situazione e ripristinare la viabilità al più presto possibile.

I disagi e i pericoli si stanno verificando in tutta la Toscana. Anche a Pistoia il nubifragio si è abbattuto sulle bancarelle del mercato. Anche a Livorno molta paura. Il governatore Eugenio Giani ha scritto sui social: “Con la sala operativa stiamo seguendo la forte perturbazione che sta attraversando la Toscana con raffiche di vento sopra i 100km/h. Il sistema regionale di Protezione Civile è attivo e sono già in corso interventi in varie Province per cadute di alberi e messa in sicurezza”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 18-08-2022


Emergenza oppioidi: arriva la prima multa alle case farmaceutiche

Kosovo: la Nato pronta ad intervenire