Coronavirus, a Roma la Marcia della Liberazione: in piazza anche i negazionisti del Covid.

Cornavirus, manifestazione a Roma: in piazza anche i negazionisti. Nonostante la ripresa del coronavirus, tornato a circolare in maniera considerevole sul territorio nazionale, l’Italia fatica a compattarsi come accaduto nella fase dura, ed ecco che il 10 ottobre è andata in scena a Roma la nuova manifestazione dei negazionisti. Si tratta di persone che manifestano contro la presunta dittatura sanitaria, ad esempio, ma la piazza raccoglie idee e sentimenti differenti, anche decisamente distanti tra loro.

Polizia
Polizia

Un fermo

Attimi di tensioni durante la manifestazione, con accenni di scontri con la polizia. Un dimostrante è stato fermato e poi rilasciato per non aver indossato la mascherina.

Coronavirus, manifestazione dei negazionisti a Roma: la “Marcia della Liberazione”

La Marcia della Liberazione ha preso il via alle ore 14.00 da San Giovanni. Hanno manifestato il proprio sostegno anche personaggi di rilievo come Enrico Montesano, Rosita Celetano e il filosofo Diego Fusaro.

Roma, negazionisti in piazza: diretta video

LIVE La manifestazione dei negazionisti in piazza a Roma

Pubblicato da Local Team su Sabato 10 ottobre 2020

Il pugno duro del Viminale

Il Viminale non ha alcuna intenzione di trasformare una manifestazione – legittima e autorizzata – in una clamorosa occasione di diffusione del Covid. Per questo motivo l’invito destinato alle autorità è quello a controllare i manifestanti, multare (e nel caso allontanare) chi è senza mascherina e nel caso fosse necessario procedere con lo scioglimento dei cortei.

La procedura indicata è chiara: multare chi è senza mascherina, allontanare chi non si adegua nonostante il provvedimento. È bene ricordare che nel Lazio da una settimana vige l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto, una misura che ha anticipato quella del governo e che non prevede eccezioni legate alle occasioni di contatto con le altre persone. Chi è senza mascherina va multato.

Il Capo della Polizia ricorda inoltre che le manifestazione devono svolgersi in forma statica e nel rispetto delle indicazioni anti-Covid.

Novanta persone multate

Al termine della giornata le autorità hanno multato novanta persone che dovranno pagare la sanzione prevista dalle norme in vigore, che prevedono multe fino a 1.000 euro.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
coronavirus cronaca

ultimo aggiornamento: 10-10-2020


Coronavirus, Confindustria lancia l’allarme: “Contagi in aumento preoccupano, il recupero del Pil rallenta”

Restituiti reperti rubati a Pompei perché “portano sfortuna”