In arrivo la manovra fiscale del governo Meloni che prevede più aiuti alle famiglie con zero iva su beni come pane e latte.

La manovra fiscale sarà quasi interamente concentrata sul caro energia, 21 miliardi di 32 andranno in questa direzione come preannunciato. Il resto della legge di bilancio prevederà la tregua fiscale con il taglio sul cuneo e Quota 41. Per la flat tax arriva l’innalzamento per gli autonomi della soglia attuale a 85mila euro. Ma nella legge anche misure in favore della famiglia come l’assegno unico e l’azzeramento dell’iva su beni di prima necessità.

Il governo sta valutando di inserire nella prossima legge di bilancio una riduzione o l’azzeramento dell’Iva su pane, latte, pasta e prodotti per l’infanzia. Questa misura potrebbe costare mezzo miliardo di euro. Un altro provvedimento sull’Iva riguarderebbe quella su assorbenti e prodotti per l’infanzia che scenderebbe al 5%.

primo consiglio dei Ministri governo Meloni
primo consiglio dei Ministri governo Meloni

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le varie ipotesi a sostegno della famiglia

L’esecutivo starebbe anche cercando di inserire altre misure a favore della natalità. Si pensa infatti a un raddoppio a 200 euro della maggiorazione forfettaria dell’assegno unico universale per i nuclei familiari con quattro o più figli e 100 euro in più per i nuclei familiari con figli gemelli, fino al compimento del terzo anno di età. Queste proposte arrivano dal Ministero della Famiglia.

Un’altra proposta sarebbe l’istituzione di un fondo da 68 milioni per centri estivi per ragazzi per un maggiore sostegno alle opportunità socio-educative a favore dei minori. E maggiori fondi per i centri anti-violenza e alle case rifugio.

Alcuni dei fondi disponibili per mettere in atto alcune misure arrivano da una stretta sul reddito di cittadinanza e il taglio di tre punti al cuneo fiscale. Tra le varie ipotesi anche l’Amazon tax, la tassa sulle consegne a domicilio per favorire il commercio di prossimità.

La linea di Meloni e del ministro Giorgetti è “prudenza” su questa legge di Bilancio che arriva in un periodo molto delicato. La priorità per Meloni è sostenere la famiglia e le fasce deboli.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 19-11-2022


La situazione in Libia dovrà essere affrontata da Meloni

Fratin: “Il rigassificatore a Piombino si farà”