Zingaretti riunisce i ministri e i capigruppo alla Camera per discutere della manovra. Malumore del Pd nei confronti di Luigi Di Maio e Matteo Renzi: così la corda si spezza.

La manovra continua ad agitare il governo. Arrivato alla prova dell’Aula senza una maggioranza compatta, il Documento di bilancio continua a dividere Pd, Iv e Movimento Cinque Stelle. E la conferma arriva da Nicola Zingaretti, che parlando ai suoi avrebbe mandato un avvertimento a Di Maio e Matteo Renzi: “Così la corda si spezza“.

Nicola Zingaretti
fonte foto https://www.facebook.com/nicolazingaretti/

Manovra, Nicola Zingaretti e il Pd agitati da Di Maio e Renzi: così la corda si spezza

Dalla plastic tax alla tassa sulle bevande zuccherate passando per le auto aziendali, sono tanti i nervi scoperti che rendono decisamente instabile il Conte Bis.

Nella mattina del 6 novembre, come confermato dall’Ansa, il Segretario del Partito democratico ha riunito alla Camera i ministri e i capigruppo del Partito democratico per fare il punto sulla manovra. E l’incontro avrebbe fatto emergere in maniera netta le preoccupazioni dei dem per l’atteggiamento di Luigi Di Maio e Matteo Renzi, visti come leader mossi da manie di protagonismo. Entrambi sarebbero troppo impegnati a costruire il futuro preparando le prossime elezioni senza dare il giusto peso al presente, che si basa su una coalizione instabile.

Nicola Zingaretti
Roma 28/08/2019 – consultazioni Quirinale / foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Image nella foto: Nicola Zingaretti-Paola De Micheli-Paolo Gentiloni-Nicola Zingaretti-Andrea Marcucci -Graziano Delrio

Il caso ArcelorMittal agita la maggioranza

Gli equilibri, già decisamente precari, sono stati messi a dura prova dalla bomba innescata da ArcelorMittal. La società ha annunciato e confermato la sua intenzione di lasciare l’ex Ilva. Il Pd aveva proposto di reintrodurre lo scudo penale, Matteo Renzi aveva assicurato di essere pronto a trovare una soluzione alternativa, mentre il MoVimento 5 Stelle ha puntato il dito contro la società, accusata di voler lasciare l’Italia per convenienze economiche.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Roma, Virginia Raggi sprofonda nei sondaggi. In ascesa la Meloni

Ex Ilva, ultimatum di Conte a Mittal