La rivelazione di Marco Mancosu: “Mi sono operato di tumore, ho visto un mondo che mai avrei pensato di conoscere”.

Il capitano del Lecce Marco Mancosu ha svelato con un post su Instagram il motivo che lo ha tenuto a lungo lontano dai campi di calcio: il giocatore è stato operato di tumore e il club, in accordo con il calciatore sardo, ha mantenuto il massimo riserbo sulla questione.

Marco Mancosu: “Mi sono operato di tumore”

Mi sono operato il 26 Marzo. Di tumore. Ho visto un mondo che non avrei mai pensato di conoscere, ho visto il terrore negli occhi delle persone che amo, ho visto il terrore e la preoccupazione di mia moglie che per lo stesso motivo ha perso il padre quest’estate”, si legge nel lungo messaggio scritto dal ragazzo sulla propria pagina Instagram.

“Io ho già vinto”

“I medici mi hanno detto che la mia stagione era finita e che dovevo pensare all’anno prossimo, dopo due settimane ero in campo a correre. Dopo un mese sarei dovuto tornare a Milano per sapere se dovessi fare la chemio o meno, non ci sono ancora andato perché voglio fare la cosa che amo di più al mondo, giocare a calcio, poi si vedrà a fine campionato. Io ho già vinto.

E in effetti il Mancosu, dopo un mese di stop, è tornato in campo contro il Cittadella e sogna di poter coronare il sogno di riportare il Lecce in Serie A.

“Ho deciso di parlarne solo ora perché prima non mi sentivo pronto, avevo bisogno di viverla in riservatezza con le persone che amo e per questo mi voglio scusare con chi ho mentito per nascondere il reale motivo del mio problema. Mi sono operato il 26 marzo e da quel giorno sono ancora più orgoglioso di me stesso e di chi ho affianco”, aggiunge il capitano del Lecce nel lungo e toccante messaggio condiviso sui social.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 05-05-2021


Roma-Manchester United, Fonseca: “Nel calcio tutto è possibile. Separazione scelta consensuale”

La Serie A 2021-2022 inizierà il 22 agosto. E cambia la Coppa Italia