Marco Sportiello positivo al coronavirus, il portiere è asintomatico

Marco Sportiello è guarito dal coronavirus

Marco Sportiello è guarito dal coronavirus. Il portiere dell’Atalanta è stato asintomatico.

BERGAMO – Marco Sportiello è guarito dal coronavirus. La societa orobica ha confermato che i test hanno dato esito negativo con il portiere che presto potrebbe tornare a Zingonia per gli allenamenti individuali.

Marco Sportiello coronavirus, il comunicato

Marco Sportiello positivo al coronavirus. La notizia è stata data dall’Atalanta con un comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito: “Con la presente si informa che le autorità sanitarie locali hanno comunicato in data odierna al Club la positività al Covid-19 del calciatore Marco Sportiello. Marco attualmente è asintomatico. La quarantena preventiva, a cui erano stati sottoposti tutti i tesserati della Prima Squadra, terminerà il 27 marzo 2020“.

Marco Sportiello positivo al coronavirus

La positività di Marco Sportiello arriva a soli tre giorni dalla fine della quarantena dell’Atalanta. I controlli sui giocatori della Dea sono stati fatti dopo i diversi casi registrati a Valencia. Al momento, il portiere è asintomatico anche se difficilmente potrà riprendere l’attività sportiva con il resto del gruppo.

La squadra orobica molto probabilmente seguirà le indicazioni delle autorità sanitarie che potrebbero prolungare di qualche giorno l’isolamento anche se ormai da diverso tempo non si sono contatti tra l’estremo difensore e il resto della squadra. Una notizia che potrebbe far ritornare il rientro in campo dell’Atalanta in attesa di avere ulteriori indicazioni dal Governo che ha fissato la fine dell’emergenza al 3 aprile.

Atalanta-Lecce
fonte foto https://twitter.com/Atalanta_BC

La Serie A verso la sospensione definitiva?

I continui casi di coronavirus potrebbero portare i presidenti di Lega a chiedere uno stop definitivo alla Serie A. Cellino e Ferrero hanno confermato la loro intenzione di dire basta e di iniziare a pensare alla prossima stagione. Un congelamento della classifica, però, che potrebbe portare ad un’estate di fuoco per quanto riguarda la Figc visto che, in caso di retrocessioni a tavolino, è alto il rischio di ricorsi.

L’ipotesi più probabile, al momento, sembra essere quella di una massima serie a 22 squadre con la promozione di Benevento e Crotone. In B più facile le retrocessioni visto che le giornate giocate sono le stesse per tutti.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

fonte foto copertina https://twitter.com/Atalanta_BC

ultimo aggiornamento: 07-05-2020

X