Danno erariale, Massimo Garavaglia indagato dalla Corte dei Conti

Non c’è pace per la Lega: Garavaglia indagato dalla Corte dei Conti

Il viceministro della Lega Massimo Garavaglia indagato dalla Corte dei Conti. Si ipotizza un reato di danno erariale nei confronti del leghista, invitato a dedurre.

Lega, Massimo Garavaglia indagato dalla Procura della Corte dei Conti della Lombardia. Il viceministro del Carroccio ha ricevuto un invito a dedurre. Sul viceministro all’Economia pende l’accusa di danno erariale.

Lega, Massimo Garavaglia indagato dalla Procura della Corte dei Conti per danno erariale

I fatti risalgono agli inni in cui Garavaglia era assessore all’economia in Lombardia. Nel mirino delle autorità c’è la vendita sottoprezzo e la locazione di un immobile situato in Palazzo Beretta, a Milano. L’immobile in questione è stato venduto dall’ex Asl di Milano.

Ripercorrendo le operazioni emerge che l’ex Asl vende l’immobile a Cassa depositi e prestiti per 25 milioni di euro. Lo stesso immobile sarà venduto dalla Cassa a una società immobiliare che paga 38 milioni di euro. In tutto ciò la Asl perde un edificio di proprietà ma si ritrova a dover pagare un affitto salato.

Massimo Garavaglia
Fonte foto: https://www.facebook.com/massimogaravagliaufficiale

Il caso legato alla vendita e alla locazione di un immobile in piazza Beretta, a Milano.

Stando alle conclusioni investigative, l’operazione in questione avrebbe portato un enorme danno economico. Stando alle cifre riportate dall’Ansa, si parla di un danno tra i 2 e i 13 milioni solo per quanto riguarda la vendita, cui si aggiunge un secondo contraccolpo da 6 milioni per quanto riguarda la locazione.

Inchiesta archiviata dalla Procura di Milano

L’inchiesta che vede coinvolto Garavaglia era stata analizzata dalla Procura di Milano che aveva deciso di procedere con l’archiviazione del caso. Il fascicolo è poi passato alla Corte dei Conti che invece ha deciso di voler fare luce sulla vicenda.

ultimo aggiornamento: 06-06-2019

X