Il numero uno della Lega, Matteo Salvini, è nato a Milano il 9 marzo 1973. Ex europarlamentare, è stato responsabile del Viminale fino allo scorso settembre.

Matteo Salvini festeggia 47 anni. Il noto politico milanese è nato infatti il 9 marzo 1973.

L’impegno politico di Matteo Salvini

Iscrittosi alla Lega Nord a diciassette anni, ottiene il diploma classico al liceo “Manzoni”, e nel 1992 si iscrive alla facoltà di Storia dell’Università Statale (senza concludere gli studi). Nel 1993 viene eletto consigliere comunale di Milano. Nel 1998 diventa segretario provinciale della Lega Nord a Milano, mentre l’anno successivo è direttore di Radio Padania Libera, emittente radiofonica leghista. 

Parlamentare europeo

Nel 2004 abbandona la carica di segretario provinciale della Lega e diventa deputato al Parlamento Europeo: ottiene circa 14mila preferenze e viene eletto nella circoscrizione nord-ovest, dopo la rinuncia di Umberto Bossi che preferisce la circoscrizione nord-est.
Nel 2008 Salvini viene eletto deputato alle elezioni politiche nella circoscrizione Lombardia: abbandona però Montecitorio l’anno successivo, quando viene nuovamente eletto al Parlamento Europeo.

Matteo Salvini
Fonte foto:Fonte foto: https://www.facebook.com/

Alla guida della Lega

Il 2013 è l’anno in cui Matteo Salvini conquista la leadership del movimento politico. Le elezioni primarie vanno in scena il 7 dicembre 2013 e lo incoronano nuovo segretario grazie all’82 % dei voti (più di 8mila preferenze in totale) contro il 18% di Umberto Bossi.

Elezioni e Governo

Alle elezioni politiche del 4 marzo 2018 si presenta cambiando il nome del partito, togliendo la parola “Nord” e inserendo Salvini Premier. I risultati elettorali gli danno ragione: la Lega diventa il primo partito della coalizione di centro-destra.
Il segretario leghista trova l’accordo con il M5S che dà vita al Governo Conte. Nell’Esecutivo Salvini è vice-premier e Ministro dell’Interno. Incarico che manterrà fino al 5 settembre 2019.


Coronavirus, il sindaco Sala: “State a casa”. Al Sud pronte iniziative contro l’esodo dal Nord

Da Zingaretti a Patuanelli: politici e istituzioni tra quarantene e casi positivi