Matteo Salvini sul caso Gregoretti: “La sinistra non riesce a eliminarmi politicamente, vuole farlo per via giudiziaria”.

Si avvicina il giorno della votazione in Aula sul caso Gregoretti, e Matteo Salvini si prepara alla peggiore delle ipotesi: il processo. La strategia del leader della Lega è chiara: provare a salvarsi chiamando in causa anche Conte, Di Maio e gli altri ministri del governo gialloverde o cavalcare l’onda mediatica per far passare un immagine di sé che possa essere simile a quella di un martire politico condannato per aver difeso la Patria.

Salvini sul caso Gregoretti: “La sinistra vuole eliminarmi per via giudiziaria”

Non serve l’analisi di esimi osservatori politici per capire che con ogni probabilità il Senato manderà Salvini a processo votando l’autorizzazione a procedere nei confronti dell’ex ministro degli Interni. E il leader della Lega ha iniziato a sfruttare questa situazione per provare a rilanciare la sua campagna elettorale in Emilia Romagna.

“Il 27 gennaio io sarò qui a festeggiare con voi. In cambio, a febbraio voi sarete in tribunale con me […]. La sinistra siccome non riesce a battermi politicamente, vuole eliminarmi per via giudiziaria”.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial/

Matteo Salvini come Silvio Berlusconi

Molti hanno evidenziato come le parole di Matteo Salvini ricordino quelle che qualche anno fa pronunciava con una certa insistenza e con una certa convinzione Silvio Berlusconi, che puntava il dito contro le toghe rosse.

Silvio Berlusconi
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/SilvioBerlusconi

Elezioni in Emilia Romagna, l’attacco al Movimento 5 Stelle: “Possono andare avanti all’infinito con il 5%?”

Tornando a parlare delle elezioni in Emilia Romagna, il leader della Lega è tornato a puntare il dito contro il Movimento 5 Stelle. Lo scopo di Salvini è quello di trasformare le prossime consultazioni regionali in un test di valore nazionale. In realtà anche il Pd aveva ammesso che una sconfitta dovrebbe spingere il governo a fare delle attente riflessioni sul futuro.

“Ma lo sapete che qui i 5 Stelle prenderanno il 5%? Ma di che cosa stiamo parlando? Possono andare avanti all’infinito con il 5%?”.

Luigi Di Maio
Fonte foto: https://www.facebook.com/LuigiDiMaio

Crisi in Iran, Matteo Salvini: “Il problema è Conte”

Inevitabile poi un commento sulla crisi in Medio Oriente e sullo scontro tra gli Usa e l’Iran. Per Salvini la colpa non è di Di Maio (“prendersela con lui sarebbe come sparare sulla Croce Rossa) ma di Giuseppe Conte.

“C’è la guerra in Iran, c’è la crisi in Libia, qui davanti a casa. Io ho dei contatti riservati con fonti libiche, le ho coltivate per un anno da ministro. E dopo averle sentite, sono molto preoccupato… […]. Prendersela con Di Maio sarebbe come sparare sulla Croce rossa. Lì il problema è Conte. Ve lo ricordate? ‘Ci penso io…’ diceva. Aveva organizzato la conferenza di Palermo, un fallimento, e nemmeno ci ha invitati. Ci penso io, dice…”

Di seguito il video di uno dei comizi di Matteo Salvini

La giornata emiliana comincia da Fontevivo, Parma. Buongiorno Amici, #26gennaiovotoLega

Pubblicato da Matteo Salvini su Mercoledì 8 gennaio 2020

Iran attacca due basi militari Usa in Iraq, Johnson esclude vittime tra militari Usa e Gb

Iran, Di Maio prende posizione e condanna l’attacco alle basi Usa