Scambio di invettive tra Giorgia Meloni e Giuseppe Conte su Twitter dopo l’elezione di Craxi presidente della Commissione esteri.

Tutto nasce da un post su Twitter del leader del Movimento 5 stelle in cui pubblica un video della sua dichiarazione ai giornalisti dopo la votazione. Conte dichiara che con la votazione del presidente della Commissione esteri al Senato si è formata una nuova maggioranza da Fratelli d’Italia a Italia Viva. La polemica di Conte si basa sul patto tradito dagli altri gruppi parlamentari.

Il leader del M5S critica gli altri partiti che non mantengono i patti. Conte aveva coinvolto anche il premier Draghi incitandolo a tenere compatta questa maggioranza convincendo gli altri a votare per l’esponente pentastellato Ettore Licheri alla presidenza della commissione esteri. Ma al capo del governo queste questioni prettamente parlamentari non spettano e ne rimane solitamente fuori, come ha fatto Draghi.

In sostanza, Giuseppe Conte critica i partiti di centrodestra e Italia Viva per aver votato Craxi e non Licheri venendo meno ai patti. La sua invettiva si scaglia alla fine su Fratelli d’Italia dicendo che “è un’opposizione sulla carta, ma la sua posizione è molto anomala diciamocelo.” Conte inoltre dice che in questa nuova maggioranza non c’è posto per i 5 stelle perché insiste sul fatto che c’è qualcuno che li vuole fuori.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il botta e risposta tra il leader dei 5 stelle e Giorgia Meloni

Al suo post risponde Giorgia Meloni che commenta: Patetico questo tentativo di giocare tutti i ruoli in commedia: ben incolati alle poltrone di governo, ma cercando disperatamente di passare anche per opposizione. Vuoi fare sul serio sul dossier Ucraina? Ritira il TUO ministro degli Esteri, invece di fare tweet. Chiacchierone.” Così risponde alle accuse la leader di Fratelli d’Italia.

L’ex presidente del Consiglio ribatte scrivendo: “Giorgia parlaci di te, dopo 25 anni di politica, sei la pasionaria dell’opposizione o quella che oggi vota con Renzi in Commissione esteri? La paladina degli italiani o quella che vuole tagliare i fondi alle famiglie povere per investirli in armi? Sono tutt’orecchie.”

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 19-05-2022


Conte: “Si è formata una nuova maggioranza violando patti e regole”

Renzi: “Conte non è capace. Non sa fare politica”