Dopo una giornata politica macchiata dalle dichiarazioni di Berlusconi, la Meloni ha rivisto le sue priorità ribadendo la sua posizione.

In seguito allo scandalo provocato dalle recenti asserzioni del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, la neo premier Giorgia Meloni ha cercato di rassicurare i Paesi Ue e la Nato sulla questione Ucraina. Il suo intento è quello di riconquistare la fiducia degli alleati.

La leader, dopo una giornata politica macchiata dalle dichiarazioni di Silvio Berlusconi sull’Ucraina, la Russia e Zelensky, ha rivisto le sue priorità ribadendo la sua posizione per quanto riguarda il conflitto in Ucraina.

Le sue parole: “Intendo guidare un esecutivo con una linea di politica estera chiara e inequivocabile. L’Italia con noi non sarà mai l’anello debole dell’Occidente, su questo chiederò chiarezza a tutti i ministri” E continua: “L’Italia è a pieno titolo, e a testa alta, parte dell’Europa e dell’Alleanza atlantica. Chi non fosse d’accordo con questo caposaldo non potrà far parte del governo, a costo di non fare il governo”.

Giorgia Meloni, attraverso un post su Twitter, ha rassicurato l’Ucraina garantendo la presenza dell’Italia al fianco del suo popolo “coraggioso”. Le sue parole: “Molte grazie Zelensky. L’Italia è e sarà sempre dalla parte del coraggioso popolo ucraino che lotta per la sua libertà e per una giusta pace. Non sei solo!”, dice in risposta al leader di Kiev.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le congratulazioni di Zelensky

Volodymyr Zelensky si è congratulato con Giorgia Meloni per l’incarico sostenendo di attendere “di proseguire la cooperazione fruttuosa per garantire la pace e la prosperità in Ucraina, in Italia e nel mondo”.

Giorgia Meloni

Congratulazioni anche da parte dell’americano Joe Biden, che ha definito la neo premier “un alleato cruciale della Nato e un partner stretto. Nel momento in cui le nostre nazioni insieme affrontano sfide globali condivise”. Inoltre attende “con impazienza di continuare a far avanzare il nostro sostegno per l’Ucraina, per portare la Russia alle sue responsabilità per la sua aggressione”.

La risposta di Meloni: “Ringrazio il presidente degli Stati Uniti Joe Biden per le sue congratulazioni. Stati Uniti e Italia sono uniti da una profonda amicizia e dalla partnership transatlantica, fondata su valori comuni. Non vedo l’ora di rafforzarli ulteriormente, battendoci insieme per la libertà e la sicurezza internazionale”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 23-10-2022


Nuovo Governo , congratulazioni da Biden, Zelensky, Le Pen, Orban e Ursula Von der Leyen

Cina, Xi Jinping: terzo mandato a guida Pcc