Giorgia Meloni torna sulla polemica scaturita dall’utilizzo errato della parola devianza che l’ha travolta.

La leader di Fratelli d’Italia pubblica un lungo post su Instagram in cui c’è una foto che la ritrae con sua sorella e sua madre in primo piano. «Questa è Anna, la mia mamma, la persona alla quale devo tutto. Soffre di obesità da quando, più giovane, ebbe una depressione perché era rimasta senza lavoro a crescere sola due figlie». Con queste parole Meloni ritorna sulla polemica delle “devianze giovanili” che includevano anche anoressia e obesità, e altre malattie come forme di dipendenze quali alcolismo e tabagismo. La ricetta di Giorgia Meloni per risolvere questi problemi era lo sport ma quello che ha fatto discutere è stata proprio la semantica sbagliata.

Da qui si è scatenata una lunga e dura polemica in campagna elettorale. Così, la leader di FdI ha deciso di mostrare sua madre affetta da obesità. Giorgia Meloni confessa: «Da ragazza anche io ero obesa, come come ho avuto modo di raccontare in passato», e racconta di averlo combattuto con lo sport. “Ecco, da giorni mi sento dire che considero deviati gli obesi». E Meloni domanda: «Qualcuno pensa davvero, in coscienza, che io possa considerare deviata mia madre, una delle persone che amo di più al mondo, o me stessa, che con questo problema ho combattuto una vita e ne conosco perfettamente le difficoltà e i rischi?».

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La storia della madre e il problema dell’obesità

Dopo aver esposto la sua storia familiare Giorgia Meloni chiarisce la sua posizione in merito alla questione: «Il tema che ho cercato di porre è se i disturbi del comportamento alimentare vanno favoriti o prevenuti? Affrontati o ignorati? E come?». E, infine, Meloni conclude, rilanciando: «I miei avversari rispondano su questo, invece di continuare a mistificare le mie parole e i miei intenti per gettarmi odio addosso, perché non hanno argomenti. Vediamo se ne sono capaci».

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-08-2022


Rigassificatore a Piombino: “Sì, ma non qui”

Elezioni: gli slogan brevi e immediati per i social