Meloni-Renzi, caos in Aula: "Cenerentola", "Il suo amico..."
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Meloni-Renzi, caos in Aula: “Cenerentola”, “Il suo amico…”

Giorgia Meloni

Scontro in Senato Meloni-Renzi con i due che non si sono risparmiati passaggi piuttosto accesi e anche ironici davanti agli occhi dei presenti.

Sembrava una seduta come le altre in Senato ma la scintilla era pronta a scattare. In Aula si è generato un duro confronto Meloni-Renzi con la Premier che ha risposto alle parole d’accusa del fondatore di Italia Viva che l’aveva appellata come “Cenerentola”.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Scintille Meloni-Renzi in Aula: il botta e risposta

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Come detto, tutto è partito quasi dal nulla durante l’ultima seduta in Aula. A scaldare gli animi ci ha pensato in primis Matteo Renzi che ha sottolineato come, a detta sua, il Governo attuale si stia lodando “del nulla”.

“Lei racconta se stessa come fosse Cenerentola”, ha detto Renzi rivolgendosi direttamente alla Premier Giorgia Meloni. “Ma lei non è Cenerentola, né la Bella addormentata, né Biancaneve, è la presidente del Consiglio, si trova a guidare il Paese e non sta governando la situazione economica delle famiglie”.

Parole che non sono piaciute a tutti e che hanno generato la scontata reazione della Presidente del Consiglio.

“Non mi aspettavo dal lei questo assist senatore Renzi, la ringrazio, parlo volentieri di come abbiamo cambiato la situazione di questa Nazione”, ha subito ribattutto la Premier. Successivamente ecco un elenco di alcuni dati di fatto secondo lei tra “la fiducia in crescita dei mercati”, i “giudizi positivi delle agenzie di rating” e anche sullo spread “ai minimi con la borsa che cresce”.

La frecciata sulla benzina

Ma la Meloni è stata piuttosto reattiva anche su un altro tema, quello della benzina. Infatti, il leader di Italia Viva la aveva accusata: “La sua coerenza si è fermata il giorno delle elezioni. I costi del pane e della benzina aumentano”.

Da queste parole, la replica è stata importante: “Non abbiamo la bacchetta magica. Se vuole dare una mano con il suo amico Mohammad bin Salman, forse ci aiuterebbe ad abbassare il prezzo della benzina visti i vostri buoni rapporti”.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2023 11:35

Governo Meloni-sindacati è scontro: salta l’incontro per discutere della Manovra

nl pixel