Chi è Matteo Renzi, dalla carriera politica alla passione per la Fiorentina

Alla scoperta di Matteo Renzi: l’ex presidente del Consiglio e segretario del Partito Democratico che è un grande tifoso della Fiorentina.

ROMA – Matteo Renzi nasce a Firenze l’11 gennaio 1975 sotto il segno del Capricorno. Attualmente vive a Firenze insieme alla sua famiglia ma per lavoro, visto che è un senatore della Repubblica, molto spesso è a Roma.

Nonostante la sua giovane età, è ormai uno dei veterani della politica italiana. Non a caso a soli 39 anni è diventato presidente del Consiglio, realizzando un piccolo record nella storia della Repubblica Italiana visto che non c’è stato nessuno più giovane di lui.

La biografia di Matteo Renzi: dagli studi classici alla politica

Matteo Renzi è figlio di papà Tiziano e da mamma Laura Bovoli. La passione per il mondo della politica gli è stata trasmessa dal padre che è stato uno dei consiglieri comunali di Rignano dell’Arno. Dopo il diploma al Liceo Ginnasio Dante, il piccolo Matteo inizia a interessarsi al mondo politico tanto che a soli 24 anni diventa segretario provinciale del Partito Popolare Italiano.

Una carriera precoce per Renzi che nel 2004, non ancora trentenne, vince le Provinciali di Firenze e per cinque anni governa in maniera positiva la provincia fiorentina. Ma il politico toscano non ha nessuna intenzione di fermare la sua scalata ai vertici della sinistra, diventando prima il sindaco del capoluogo toscano e poi il leader del Partito Democratico che lo ha portato a ricoprire il ruolo di Presidente del Consiglio dal 2014 al 2016. Avventura conclusa in anticipo dopo la sconfitta nel referendum costituzionale.

Ma Matteo Renzi non è un volto conosciuto al mondo della televisione solamente per la sua avventura politica. Appena maggiorenne ha fatto la sua prima apparizione sul piccolo schermo come uno dei concorrenti de La Ruota della Fortuna, quiz condotto da Mike Bongiorno. Partecipazione fortunata visto che ha portato a casa ben 48 milioni di lire. Ma nella sua lunga e giovane carriera ha ricoperto dei ruoli importanti anche nell’azienda di famiglia, al CHIL Srl.

Matteo Renzi
Matteo Renzi a La Ruota della Fortuna (fonte foto https://twitter.com/lucaggrimaldi)

Chi è il padre di Matteo Renzi?

Negli ultimi mesi il padre di Matteo Renzi, Tiziano, è stato al centro di diversi fatti giudiziari ma alla fine quasi tutte le accuse si sono rivelate infondate. Nato a Reggello, in provincia di Firenze, nel 1951, la sua carriera è stata divisa tra politica e imprenditoria.

L’avventura di Tiziano Renzi nel mondo politico è iniziata con Democrazia Cristiana ed è continuata con Partito Popolare Italiano, Margherita e Partito Democratico senza però lasciare un segno. Più proficua invece quella di imprenditore che ha portato nel 1984 a costituire ben dieci società, finite nel mirino dei giornali nelle ultime settimane.

Matteo Renzi: moglie, figli e vita privata

Della vita privata del Matteo Renzi giovane si sa ben poco, situazione completamente diversa per quella che riguarda l’ex leader democratico da quando ha ricoperto i ruoli più importanti a livello nazionale. Il senatore si è sposato nel 1999 con Agnese Landini, l’ex first lady che di professione è un’insegnante di liceo. I due hanno tre figli: Francesco, Emanuele ed Ester.

Matteo Renzi è uno forse dei politici più attivi sui social. Profili presenti sia su Facebook, Twitter e su Instagram. Su quest’ultima possiamo trovare diverse foto dedicate alla sua attività politica ma anche alla vita privata e alla sua passione per il calcio.

Matteo Renzi curiosità

Di seguito cinque notizie curiose su Matteo Renzi:

• In quinto liceo ha rischiato di essere bocciato per non aver ritirato – in qualità di rappresentate d’istituto – il giornalino scolastico che conteneva delle critiche alla professoressa di matematica.

• Forse nessuno sa che da piccolo Matteo Renzi è stato uno scout.

• Non solo gli scout ma anche la passione per il calcio. Fino al 1995 è stato iscritto alla sezione arbitrale di Firenze ma la sua carriera da direttore di gara si è fermata alla seconda categoria.

• Si è laureato con una tesi dal titolo Amministrazione e cultura politica: Giorgio La Pira Sindaco del Comune di Firenze 1951-1956.

• È un grandissimo tifoso della Fiorentina.

ultimo aggiornamento: 06-12-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X