Mercato auto, i dati sul mese di aprile 2019. Per FCA utili in calo

Mercato auto, aumentano le immatricolazioni ad aprile. Per Fca utili in calo

Aprile è il primo mese positivo del 2019 per quanto riguarda il mercato delle auto. Ancora male FCA con gli utili in calo del quarantasette per cento.

Continua ad essere una situazione in chiaro-scuro quella legata al mercato delle automobili che torna finalmente a far registrare risultati utili dopo tre mesi in netto passivo.

Nel mese di aprile il mercato italiano dell’automobile ha fatto registrare importanti segnali di ripresa testimoniati dal numero di immatricolazioni (172.412), in aumento dell’1,47% rispetto allo stesso mese del 2018.

Meno positivi i dati per quanto riguarda i numeri complessivi dei primi quattro mesi del 2019, con le vendite in calo quasi del 5% rispetto ai primi quattro mesi dello scorso anno.

Suzuki Baleno
fonte foto copertina: media.suzuki.co.uk

L’analisi sui dati del mese di aprile

I numeri sono stati commentati e analizzati da Gian Primo Quagliano, presidente del Centro Studi Promotor.

“La crescita è certamente modesta ma dopo il calo del 3,1% del 2018 e dopo i tre cali mensili consecutivi con cui è iniziato il 2019, il segnale positivo va colto, ma non modifica significativamente il quadro del mercato dell’auto”.

“Aprile è stato il primo mese in cui si è potuto effettivamente usufruire degli incentivi statali per l’acquisto di auto a basso impatto ambientale. L’apporto alle immatricolazioni dei bonus, se c’è stato, è stato comunque modesto e più che compensato dai malus”.

Interessante notare quindi come il mercato delle auto potrebbe aver avuto la spinta dello stato. Gli effetti di Eco-bonus ed Eco-tassa saranno visibili a tutti gli effetti solo nel corso dei prossimi mesi.

Revisione auto

Mercato auto, in crescita i dati sull’usato

In crescita anche i dati legati al mercato dell’usato, che pure aveva fatto segnare una brusca frenata nei mesi scorsi.

Ancora in calo il gruppo FCA

Le cattive notizie arrivano ancora una volta – purtroppo – dal gruppo FCA che continua a far registrare numeri particolarmente negativi.

Il gruppo chiude il primo trimestre del 2019 facendo registrare un calo del 14% per quanto riguarda le consegne, mentre gli utili hanno fatto registrare un calo quasi del 50% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. I numeri non possono non destare una certa preoccupazione ai verici societari. FCA infatti deve ancora fare passi avanti (e quindi investire) nel mondo dell’ibrido e dell’elettrico.

ultimo aggiornamento: 03-05-2019

X