Andersen e Praet sono due pupilli di Giampaolo. Per questo, il Milan proverà ad insistere con la Sampdoria per averli. La trattativa però non è facile

Il giornalista esperto di calciomercato Alfredo Pedullà, dalle pagine del suo sito internet, ha evidenziato come il Milan abbia due priorità per difesa e centrocampo. In entrambi i casi si tratta di giocatori che fanno attualmente parte della Sampdoria: il primo è il centrocampista belga Dennis Praet, il secondo è il difensore danese Joachim Andersen. Arrivare a questi due giocatori, però, è tutt’altro che facile: la Sampdoria, infatti, non è certo una bottega a buon mercato.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Sampdoria: Malinovsky in entrata sblocca Praet?

Marco Giampaolo, in particolare, ha battuto molto il tasto sull’utilità che avrebbe nel suo scacchiere un giocatore come Dennis Praet. Il belga quest’anno ha compiuto un ulteriore salto di qualità, evolvendosi (grazie all’allenatore abruzzese) da semplice mezzala a raffinato trequartista.

Il suo arrivo a Milano sarebbe importante per comporre il puzzle del Milan che disputerà la prossima stagione. Il problema è trattare con la Samp: la società di via Aldo Rossi avrebbe già il sì entusiasta dell’entourage del calciatore, ma la società doriana non ha intenzione di spostarsi dalla richiesta iniziale. Il club di Ferrero, infatti, pretende 30 milioni di euro per il ragazzo. L’arrivo in casa Samp del pari ruolo Ruslan Malinovskyi potrebbe rappresentare un’ottima notizia, spingendo i genovesi ad ammorbidirsi nelle trattative.

Dennis Praet
https://www.facebook.com/PraetOfficial/photos/pcb.2283677951688497/2283677808355178/?type=3&theater

Milan, Giampaolo alla ricerca di certezze

La volontà di Giampaolo è quella, d’accordo con Gazidis, Maldini e Boban, di creare una squadra giovane e talentuosa, con cui lavorare al meglio. Il tecnico, infatti, ha la grande abilità di tirar fuori il meglio dai giovani calciatori, migliorandoli e plasmandoli da un punto di vista tecnico e tattico. Ripartire da calciatori come Andersen e Praet, che conoscono il suo modus operandi, sarebbe senza ombra di dubbio più facile.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

milan

ultimo aggiornamento: 28-06-2019


Milan: chi è Alphonse Areola, la possibile contropartita di Donnarumma

Affare Veretout, il Napoli mette la freccia sul Milan: le ultime