Milan, ecco Halilovic: il “nuovo Messi” da provare a rilanciare

Accelerazioni e dribbling sono il marchio di fabbrica di Alen Halilovic, che molti hanno paragonato al fuoriclasse del Barcellona. Scopriamo insieme il nuovo talento rossonero.

Mercato Milan, Alen Halilovic è il terzo colpo dell’estate rossonera, dopo gli acquisti a costo zero di Pepe Reina e Ivan Strinic. Il croato ha già sostenuto le visite mediche ed è pronto a legare il suo futuro a quello del club milanista.

Un salto in avanti per il classe ’96, il quale, dopo l’exploit alla Dinamo Zagabria, società che di fatto lo ha lanciato nel calcio dei grandi, e il trasferimento al Barcellona, che lo ha prelevato nel 2014 per 5 milioni di euro convinto delle qualità del ragazzo, ha un po’ deluso le attese.

Halilovic-Barcellona, che delusione!

Dopo una stagione tutt’altro che esaltante in blaugrana (giusto un’apparizione in Coppa del Re), il Barça lo cede a titolo temporaneo allo Sporting Gijón, col quale mette a referto 37 presenze complessive impreziosite da cinque gol e altrettanti assist.

Fonte foto: footballnerds.it

La prima esperienza in Spagna si conclude nell’estate del 2016 con il passaggio all’Amburgo. Tra infortuni e prestazioni non sempre all’altezza, il giovane croato fatica a imporsi in Bundesliga. E così, sei mesi dopo, i tedeschi lo girano in prestito con diritto di riscatto al Las Palmas, che gli da fiducia e spazio (18 gettoni e 2 assist).

La stagione 2017-2018, sempre alle Canarie, comincia nel peggiore dei modi. Prima l’espulsione nella prima giornata di campionato contro il Valencia, poi l’infortunio alla caviglia che lo tiene fuori per quasi quattro mesi. Conclude l’annata con 21 presenze e 2 gol.

Halilovic-Croazia, esordio da record

Insomma, dall’altare alla polvere o quasi. Ma la carriera di Alen Halilovic è appena iniziata. Il nativo di Dubrovnik, dunque, ha tutto il tempo per rifarsi. Le qualità di certo non gli mancano: non a caso, nel 2013, a soli 16 anni, viene convocato dalla Croazia, diventando il più giovane croato ad aver mai esordito con la Nazionale maggiore.

Mirabelli e Gennaro Gattuso Calciomercato Milan
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Halilovic-Milan, affare a sorpresa

Un predestinato che ha solo bisogno di ritrovare la giusta via. Il Milan può essere la piazza ideale: Massimiliano Mirabelli lo ha strappato alla concorrenze di altre squadre italiane (Udinese su tutte), regalando a Rino Gattuso un’alternativa per il tridente.

Halilovic è fondamentalmente un esterno offensivo, ma sa destreggiarsi bene anche sulla trequarti e – all’occorrenza – in mezzo al campo. Mancino puro, dotato di ottima visione di gioco, l’ex Barça è un giocatore veloce e abile nel dribbling.

Alen Halilovic, il nuovo Messi… o Modric

Per le sue improvvise accelerazioni palla al piede è stato paragonato addirittura a Lionel Messi. Ma non solo: qualcuno ha scomodato anche il suo connazionale Luka Modric per via della sua capacità di smistare palloni per i compagni e sfornare assist. Paragoni che non hanno certo aiutato il ragazzo, forse schiacciato dal peso delle eccessive aspettative. Ma il classe ’96 rimane uno dei migliori talenti del calcio croato. Come detto, ha solo bisogno di ritrovare se stesso e il suo gioco. Il Milan, evidentemente, ci crede.

Ecco un video con alcune giocate di Alen Halilovic:

ultimo aggiornamento: 28-06-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X