Mercato, Milan e Niang alla resa dei conti: tante squadre in lista poche mosse concrete

Milan-Niang, è profondo rosso: il caso del mercato rossonero sta diventando quasi patetico.

Il caso più spinoso del mercato del Milan continua ad arricchirsi di notizie e retroscena quando ormai al termine di questa sessione estiva del calciomercato mancano ormai poche ore. Il tecnico rossonero Vincenzo Montella si sta lentamente rassegnando all’idea di vedere ancora a Milanello diversi giocatori che aveva, con correttezza certo, già messo alla porta. Se Gustavo Gomez e Sosa non dovrebbero rappresentare un problema per la gestione dello spogliatoio, Niang rischia di diventare una mina vagante, senza considerare che Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli contavano sull’incasso derivante dalla sua cessione per completare la campagna acquisti.

Milan, per Niang tante richieste di informazioni ma poche offerte concrete

Sulla scrivania dei dirigenti di via Aldo Rossi continuano ad arrivare molte richieste di informazioni per il giocatore francese, mentre restano poche le offerte ufficiali. La squadra più viva è sicuramente il Torino, ma la distanza tra la domanda e l’offerta è ancora considerevole. Per il giocatore si sono mosse nelle ultime ore anche squadre inglesi, mentre lo Spartak Mosca sarebbe tornato alla carica con in mano un’offerta da 22.5 milioni di euro. Niente male davvero. Legittima la richiesta di Niang di scegliere la sua destinazione, ma rischiare di rimanere a Milano non sembra una cosa propriamente intelligente.

ultimo aggiornamento: 30-08-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X