Il messaggio del presidente Mattarella per i 75 anni della Fao: “E’ il momento di scelte decisive”.

ROMA – Il presidente Mattarella ha inviato un videomessaggio alla manifestazione organizzata per festeggiare i 75 anni della Fao. Il tema di questa giornata è “Coltivare, nutrire, preservare. Insieme. Le nostre Azioni sono il nostro futuro”.

75 anni della Fao, il messaggio del presidente Mattarella

Il presidente Mattarella ha inviato un messaggio per i 75 anni della Fao: “E’ questo un momento di scelte decisive per l’intero pianeta, di un serio impegno globale, basato sul riconoscimento del valore dell’attività agricola, su un uso responsabile delle risorse naturali, sulla preservazione della biodiversità e degli ecosistemi, sul rafforzamento e la sostenibilità dei sistemi agro-alimentari di ciascuna comunità, al fine di assicurare una alimentazione sana e sufficiente […]“.

E’ cresciuta – ha aggiunto il Capo dello Stato – la consapevolezza che è necessaria una piena cooperazione internazionale che costruisca la creazione di sistemi alimentari sostenibili con il contributo di attor pubblici e privati, di individui singoli come di collettività […]. Tutti siamo chiamati a perseguire insieme, con coerenza e con determinazione, atteggiamenti che concorrano alla attuazione dell’Agenda 2030 […]. L’auspicio è che la Comunità Internazionale ritrovi il senso profondo di beni preziosi che la terra ci offre e la responsabilità di condividerli e di custodirli per le future generazioni“.

Sergio Mattarella
Sergio Mattarella

Papa Francesco: “La fame è una vergogna”

Anche Papa Francesco ha inviato un messaggio per i 75 anni della Fao, riportato da Vatican News: “Per l’umanità non è solo una tragedia, ma anche una vergogna. E’ provocata, in gran parte, da distribuzione diseguale dei frutti della terra, a cui si aggiungono la mancanza di investimenti nel settore agricolo, le conseguenze del cambiamento climatico e l’aumento dei conflitti in diverse zone del pianeta. D’altra parte si scartano tonnellate di alimenti. Dinnanzi questa realtà, non possiamo restare insensibili o rimanere paralizzati. Siamo tutti responsabili“.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
fao papa francesco politica Sergio Mattarella

ultimo aggiornamento: 16-10-2020


Azzolina: “In Campania studenti per strada e nei centri commerciali. La scuola è un posto sicuro”

Bankitalia: “Nel terzo trimestre rimbalzo del Pil”. Visco: “Un paio di anni per tornare ai livelli pre-Covid”