In vista un caldo novembre dopo l’ottobrata del 2022, con temperature che raggiungeranno anche i 15 gradi in più.

Pronti per iniziare l’inverno avvolti in caldi maglioni, eppure questa settimana potremmo essere protagonisti di una nuova ondata di caldo che ci spingerà a spogliarci nuovamente. Le previsioni che avevano annunciato la fine dell’anticiclone africano a ottobre, si prolungherà anche per il mese di novembre donandoci persino 15 gradi in più del solito.

Ragazza in spiaggia con Smartphone e App meteo
Ragazza in spiaggia con Smartphone e App meteo

Fin dall’inizio dell’autunno, l’anticiclone africano continua ad abbracciare gran parte d’Europa. Abbiamo vissuto giornate soleggiate fino ad Halloween, che una un tempo era caratterizzato già dal primo freddo pungente. Le previsioni avevano annunciato il caldo anomalo prolungato fino ai primi di novembre, ma sembra questo ci accompagnerà lungo tutto il mese.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La novembrata del 2022

Dopo l’ottobrata vissuta con temperature fino a 27 gradi e precipitazioni scarse, anche novembre si prospetta ben più soleggiato di quanto si pensava. Eravamo già pronti a indossare maglioni e piumini, ma rallentate con il cambio di stagione perché il caldo tornerà a farci visita.

Secondo le analisi degli esperti, è in arrivo un nuovo anticiclone spingerà aria calda verso la Scandinavia con temperature 15 gradi più calde della media del periodo. Nonostante ciò, potrebbe non far eccessivamente caldo come ad ottobre perché l’anticiclone si fermerà principalmente sull’Europa centrale. Ma qualche giornata più limpida tornerà senza dubbio ad illuminare il mese corrente.

Dove si fermerà il caldo?

La prima novembrata interesserà il Centro-Sud e le Isole Maggiori. Previsti i 23-24 gradi attesi a Roma, 22 sulla riviera romagnola e ligure ed i 20 nei fondi valle alpini, ad Aosta e Bolzano. L’aumento delle temperature inizierà questa settimane, a partire da venerdì, di San Martino. Il meteo del 2022 sembra quasi impazzito, potremmo aspettarci anche giornate tropicali persino a Natale: a confermarcelo sarà solo il tempo!

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 08-11-2022


Covid: Cerberus e Centaurus, varianti più forti

Plastica compostabile, non si decompone ma inquina di più