Migranti, Matteo Salvini annuncia più controlli via terra

Migranti, la nuova sfida di Salvini: ora più controlli anche via terra

Migranti, accordo con la Slovenia: Matteo Salvini annuncia nuovi controlli via terra per fermare i clandestini che provano a raggiungere l’Italia.

Migranti, Matteo Salvini non si ferma. Mentre la nave Sea Watch 3 resta ancora ferma in acque internazionali in virtù del divieto di transito del leader della Lega, il ministro dell’Interno ha deciso di alzare l’asticella. Il nuovo obiettivo del leader del Carroccio è quello di implementare i controlli anche via terra.

Migranti, Matteo Salvini annuncia nuovi controlli ai confini con la Slovenia

Con il decreto Sicurezza Bis che sembra aver dato i suoi frutti – nonostante le critiche dell’Onu -, Matteo Salvini può concentrarsi sulla terraferma. Lo scopo è quello di chiudere o comunque controllare al meglio ogni cvia che porta i clandestini in Italia. Si tratta di un’impresa sicuramente ardua, ma il leader della Lega sembra fiducioso nei suoi mezzi.

“Dopo aver bloccato gli ingressi via mare, ora rafforziamo la vigilanza per proteggere anche le frontiere terrestri […]. L’Italia non è più il campo per clandestini dell’Europa“.

Ovviamente la notizia ha scatenato anche qualche polemica, con diversi utenti dei social network che hanno evidenziato come il decreto Sicurezza Bis abbia bloccato la Sea Watch ma non altri migranti, arrivati in centinaia in Italia viaggiando a bordo di imbarcazioni di piccole dimensioni. Passate clamorosamente inosservate.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/salviniofficial

Accordo tra Italia e Slovenia per il controllo dei confini

L’annuncio di Salvini arriva dopo che le autorità italiane hanno firmato il protocollo con la polizia slovena per il controllo dei territori di confine. I due paesi, nuovi alleati nella lotta all’immigrazione clandestina, procederanno con il pattugliamento delle zone che sarà fatto da squadre miste che vedranno la stretta collaborazione tra la polizia italiana e quella slovena.

Il Ministro dell’Interno apre quindi un altro fronte per quanto riguarda la sicurezza dell’Italia rilanciando e allargando i confini della lotta all’immigrazione irregolare.

ultimo aggiornamento: 23-06-2019

X