La Calabria è ancora teatro di uno sbarco dei migranti. I profughi sono arrivati con una barca a vale bandiera turca: tra di loro 12 minori.

REGGIO CALABRIA – Un nuovo sbarco in Calabria con una barca a vela per 72 migranti. Un gruppo di profughi è arrivato nel pomeriggio sulla spiaggia di Capo Bruzzano, in provincia di Reggio Calabria. Tra di loro ci sono 12 bambini e 20 donne.

Secondo le prime informazione raccolte dagli inquirenti, l’imbarcazione battente bandiera russa è partita dalla Turchia una settimana fa e si è arenata al largo delle coste calabre e poi i migranti sono stati soccorsi dai bagnanti che in quel momento si trovavano sulla spiaggia. Il mezzo è stato sequestrato e trasportato a Roccella Ionica dove verranno effettuati ulteriori controlli.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Migranti
Fonte foto: https://www.facebook.com/raffaele.masto.7

Migranti, la nave Aquarius ancora al lavoro al largo della Libia

Non si ferma il lavoro di Aquarius al largo della Libia. Come comunicato sui social le due ONG che gestiscono la nave di ricerca e soccorso, l’imbarcazione ha soccorso circa 141 migranti in due operazioni effettuate in un giorno solo.

Il mezzo prima ha aiutato un barchino di legno a largo delle coste libiche con 25 persone, tra cui sei donne. Subito dopo c’è stato bisogno di intervenire per salvare oltre 200 profughi, tra cui c’erano 67 minori non accompagnati. I presenti provenivano per di più da Somalia ed Eritrea. Il lavoro non terminerà di Aquarius. La nave rimarrà in acque internazionali per controllare la situazione e aiutare qualsiasi imbarcazione in difficoltà.

Il momento nel mare Mediterraneo continua ad essere molto difficoltoso. I viaggi dei migranti non si fermano e la situazione continuare ad essere molto critica. Gli sbarchi nel nostro Paese sembrano infiniti, nonostante lo stop del governo. Non sono esclusi dei nuovi arrivi nei prossimi giorni sulle coste italiane specialmente di piccole imbarcazioni indipendenti.

fonte foto copertina https://twitter.com/MediasetTgcom24


Italiani dispersi sul Monte Bianco, trovati i corpi in un crepaccio

Terremoto di magnitudo 3.9 in provincia di Udine