Milan, Boban: “Non sono stati comprati giocatori di livello assoluto”

L’ex fuoriclasse rossonero: “Donnarumma? I ragazzi sono troppo giovani per capire, le colpe sono di altri che non imprimono i valori giusti“.

chiudi

Caricamento Player...

Zvonimir Boban, ex grandissimo giocatore del Milan, attuale vicesegretario FIFA, ha parlato quest’oggi ai microfoni di Tuttomercatoweb: “Fino a un anno e mezzo fa avevamo una FIFA infangata, con messaggi sbagliatissimi da un’organizzazione che non viveva per il calcio ma per la politica. Donnarumma? I ragazzi sono troppo giovani per capire tante cose. Donnarumma non ha colpe, altri sì, perché non imprimono i valori giusti. Non è lui il problema, ma l’ambiente. Però siamo qui per altre cose, non parliamo solo di Donnarumma: speriamo che scelga la strada giusta e che questa vicenda non abbia strascichi sulla sua crescita. Speriamo che abbia tutta la forza per dimostrare il suo talento“.

Boban: “Gli acquisti del Milan sono di buon livello, ma a San Siro possono far fatica

Zorro Boban ha quindi commentato il mercato rossonero: “Vorrò sempre bene al Milan, ma parliamo di altro. Giudicheremo a tempo, non credo che siano stati acquistati giocatori di livello assoluto. Di buon livello forse sì, però a San Siro se sei di buon livello fai fatica. Chi è il responsabile del caso Donnarumma? Siamo tutti un po’ responsabili“. Infine, sulle intermediazioni degli agenti, Boban ammette: “Abbiamo la responsabilità di ristabilire nuovi valori. Poi ci sono tanti raggiri, ma la FIFA non è un ispettorato né la polizia. Però dobbiamo mettere ordine, sennò si rovina troppo il calcio, che dovrebbe essere un’attività bella, importante, con tanti valori. Siamo tutti schifati da questo, la FIFA deve fare qualcosa: il presidente sta lavorando, è più bravo nelle regole di me. E lo faremo. Poi se uno vuole fare porcherie o cose strane, ma intanto le regole le stiamo facendo“.