Milan-Bologna: a sorpresa Gattuso cambia le carte in tavola!

Domani al Meazza per il posticipo arriva il Bologna, vietato sbagliare ancora

Erano state chiare le parole di Gattuso in occasione della sua presentazione ufficiale alla stampa lo scorso 28 novembre: “L’obiettivo è tornare presto in alto, sul modulo vedremo ma giocheremo con la difesa a tre”. Un concetto semplice ma che a distanza di pochi giorni dopo il pareggio di Benevento e la sconfitta in Europa contro i croati del Rijeka, pare all’improvviso essere cambiato. Per la sfida del Meazza prevista domani Gattuso dovrebbe infatti affidarsi a sorpresa alla difesa a quattro con Abate, Musacchio, Bonucci e Rodriguez davanti al solito Donnarumma a completare il reparto difensivo. In cabina di regia spazio a Montolivo, preferito a Biglia dopo la prestazione non proprio entusiasmante di giovedì con Kessie e Bonaventura al suo fianco a formare il centrocampo. Per quanto riguarda l’attacco spazio a Borini e Suso a supporto di Kalinic, che si giocherà dunque un’altra grande occasione da titolare. Il 4-3-3 ha garantito successo ai rossoneri, lo scorso anno il Milan riuscì a battere a Doha la Juventus vincendo ai rigori la Supercoppa Italiana. Un modulo che forse potrebbe invertire il filone negativo e provocare una svolta nel gioco e nei risultati della squadra.

Allenamento insolito

La sorpresa del giorno è di sicuro l’ora della rifinitura di oggi. La squadra si ritroverà alle ore 17 e trenta a Milanello per alcune prove tattiche in vista del match previsto domani. Un orario molto insolito considerata la rigida temperatura del periodo. La situazione è molto delicata, serve concentrazione e determinazione affinché non vengano effettuati altri scivoloni. Guida arbitrerà la sfida, 15 i precedenti con il Milan: 6 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 09-12-2017

Matteo Rivarola

X