Milan, Conti: “Sto più avanti di quanto pensassi, cammino già senza stampelle”

Il terzino rossonero: “Spero di tornare e di andare a giocare il Mondiale“.

chiudi

Caricamento Player...

Cinque presenze, tanti elogi, poi il crack. Un inizio di stagione difficile per Andrea Conti, terzino destro passato in estate dall’Atalanta al Milan, infortunatosi a pochi giorni dall’inizio del campionato. Tuttavia, il giovane talento rossonero non è tipo arrendevole, e anzi ha già assorbito il trauma dell’infortunio. Partecipando alla Fantanight, evento organizzato dalla pagina Facebook ‘Calciatori brutti’, l’ex orobico ha dichiarato: “Sto bene, sono senza stampelle, sono già più avanti di quello che dovrei essere, sono contento“.

Conti e il sogno azzurro

I traguardi con il Milan, magari una qualificazione in Champions, ma non solo. La stagione di Conti è fatta di tanti obiettivi, tra cui uno grandissimo e in comune con molti italiani: la partecipazione (si spera fortunata) al Mondiale del 2018. Un Mondiale che ancora l’Italia non è sicura in realtà di affrontare. Così il difensore sul tema: “Speriamo di esserci, ma pensiamo una cosa per volta. Intanto devo iniziare a recuperare“. Maturità e umiltà per Conti, che per ora soffre per i propri compagni azzurri e rossoneri dalla tribuna. Ma di questo passo è certo che i tifosi del Milan potranno tornare ad ammirare le sue incursioni ben prima di quanto ci si potesse attendere.