Milan-Di Francesco, ecco come potrebbero giocare i rossoneri con l’ex Roma

Le quotazione di Eusebio Di Francesco sono in ascesa. L’ex Roma imposterebbe il Milan sui giovani e sul 4-3-3. Suso potrebbe restare.

Il futuro tecnico del Milan potrebbe essere affidato a Eusebio Di Francesco. L’ex Roma avrebbe già avuto dei contatti con la dirigenza rossonera, segnatamente con il dg Leonardo. Le piste Conte e Sarri sembrano praticamente irraggiungibili mentre altre piste non convincono del tutto. Gasperini sarebbe tentato ma se centrasse il 4° posto con l’Atalanta difficilmente si muoverà da Bergamo.

Le idee di Eusebio

Di Francesco piace alla dirigenza del Milan per l’idea di gioco, la gestione e lo sviluppo dei giovani. L’allievo di Zeman predilige il 4-3-3, schema già impostato da Gattuso: rispetto al tecnico calabrese, il pescarese vuole una squadra maggiormente propositiva e dinamica.

Stefano Sensi
Fonte foto: https://www.facebook.com/stefanosensi10/

I volti nuovi…

Secondo quanto approfondisce calciomercato.com, il Milan non farà follie sul mercato – soprattutto in caso di mancato accesso alla Champions – e così Di Francesco farebbe al caso di una dirigenza che vuole tenere i pezzi forti della rosa, valorizzandone il rendimento. A centrocampo, il colpo sarebbe Lorenzo Pellegrini, il quale è esploso con l’allenatore abruzzese. La clausola di rescissione di 30 milioni lo rende appetibile e Eusebio potrebbe convincerlo a seguirlo a Milanello. Dal Sassuolo, poi, potrebbe arrivare uno tra Sensi e Duncan, giocatori che Di Francesco conosce molto bene.

…e vecchi

Con Di Francesco potrebbe restare Suso, spesso sul mercato nell’ultimo periodo. Lo spagnolo ha una valutazione in netta flessione e così il Milan potrebbe puntare al rilancio dell’ex Liverpool. Se a destra giocherà il classe ’93 di Cadice (a fare il Berardi della situazione), a sinistra si punterà a un profilo tipo Saint-Maximin o Deulofeu, capace di andare sul fondo. Calhanoglu farebbe le valigie.

ultimo aggiornamento: 09-05-2019

X