Milan, due milioni di euro per la buonuscita di Vincenzo Montella

Milan, due milioni nelle casse di Montella ma otto risparmiati. E vissero tutti felici e contenti.

In attesa di firmare il contratto che lo legherà al SivigliaVincenzo Montella avrebbe trovato l’accordo con il Milan per la risoluzione del contratto e la buonuscita che i rossoneri dovranno versare nelle tasche dell’Aeroplanino.

Una trattativa (quasi) lampo

Come riferito da Lucci, procuratore di Vincenzo Montella, la trattativa con il Siviglia è iniziata una settima fa circa, ossia dopo l’esonero di Berizzo. Quello di Vincenzo Montella è stato da subito uno dei primi nomi sulla lista degli spagnoli che hanno pazientemente atteso la risoluzione del contratto tra l’Aeroplanino e il Milan.  “La trattativa è nata una settimana fa, quando Berizzo non è stato confermato. Con il Siviglia c’è un buon rapporto – ha dichiarato Lucci ai microfoni di Sky –, Montella è un allenatore di alto profilo internazionale e ha qualità che si sposano con la Liga e con il Siviglia. Hanno collaborato tutti, Vincenzo in primis, che ha fatto un grande sacrificio economico, e poi anche il Milan“.

Secondo quanto riportato da Il Corriere della Sera, i rossoneri e l’ormai ex allenatore del Milan avrebbero trovato l’accordo per una buonuscita da 2 milioni di euro lordi, una cifra non proprio bassa se consideriamo che era interesse di Montella svincolarsi dai rossoneri per firmare con il Siviglia. Ovviamente anche il Milan ha tratto i propri vantaggi dalla situazione risparmiando 8,3 milioni di euro lordi da mettere nei registri contabili per la gioia dell’UEFA.

ultimo aggiornamento: 29-12-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X