Il Milan aveva raggiunto l’accordo con Alvaro Morata ma dopo la sfida contro la Juventus lo spagnolo ha cambiato idea.

MILANO – Il calciomercato si è chiuso da tre giorni ed è il momento dei retroscena. Nella giornata odierna calciomercato.com racconta alcune situazioni riguardanti Alvaro Morata. Il primo obiettivo della dirigenza rossonera era lo spagnolo, in uscita dal Real Madrid. Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli hanno cercato in tutti i modi di portare l’ex Juventus alla corte di Vincenzo Montella ma alla fine l’attaccante ha deciso di rifiutare la proposta della società di via Aldo Rossi e accettare l’offerta del Chelsea.

Il Milan aveva il sì di Alvaro Morata, dopo la Champions cambia tutto

Il Milan aveva trovato l’accordo con Alvaro Morata: lo spagnolo doveva guadagnare una cifra da 8 milioni di euro con un contratto fino al 2022. A maggio però non c’era l’intesa con il Real Madrid che chiedeva una cifra intorno ai 60-70 milioni. La sfida di Champions League contro la Juventus ha fatto cambiare idea al giocatore che ha detto no al Milan ed ha accettato successivamente la proposta del Chelsea.

Alvaro Morata al Milan
Alvaro Morata

Alla fine il Milan ha deciso di puntare su André Silva e poi su Nikola Kalinic. Nel mezzo l’esplosione di Patrick Cutrone per la gioia di Vincenzo Montella.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Alvaro Morata calcio mercato milan

ultimo aggiornamento: 03-09-2017


A Vincenzo Montella il Premio Liedholm 2017: la premiazione ci sarà il 5 ottobre

Milan-Suso, accordo totale per il rinnovo: la firma tra giovedì e venerdì