Olivier Giroud si rivela ai microfoni di Europe 1 Francia, le dichiarazioni della punta del Milan su scudetto ma anche altro.

Giroud si è raccontato davanti al giornale francese di Europe 1 di sede a Parigi, la punta del Milan affronta diversi argomenti. Inizia parlando della sua carriera: “Sono molto orgoglioso del mio percorso, del lavoro svolto finora. Quando mi fermerò, mi godrò appieno tutto. Me ne rendo conto, ma tutti i club in cui ho giocato fanno parte dell’élite europea.”

Aggiunge: “Qualcosa che non potevo immaginare da adolescente, non puoi immaginare di essere così fortunato. Ne sto godendo appieno. Quando faremo il punto, ci sarà anche la nazionale francese, un filo conduttore di cui sono immensamente orgoglioso. Non so ancora dove sarò con la mia famiglia, ma avrò dei ricordi molto belli. Mi sento benedetto, ho vinto tanti titoli. Uno dei miei sogni era la Premier League. È ancora qualcosa che avrei voluto vincere. Ora il mio altro sogno è diventare campione italiano con il Milan.”

Giroud Olivier
Giroud Olivier

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Continua l’intervista al francese

L’attaccante del Milan, Oliver Giroud parla del derby: “Mi ha dato molta energia e fiducia. Quel giorno eravamo sotto 1-0. Primo derby per me. In tre minuti ho fatto esplodere i nostri tifosi. È stata un’emozione incredibile che non dimenticherò mai. È una delle partite che contano in una carriera e mi ha fatto entrare nel cuore dei tifosi.”

Aggiunge parlando del Chelsea: “Ci sono stato per tre anni e mezzo. Penso che ci sia più di uno che è rimasto sorpreso nel vedere che potevo riprendermi al Chelsea. Ho ricevuto questa chiamata tramite un amico di Antonio Conte, che aveva bisogno di un attaccante.”

Conclude: “Arsène Wenger ha ingaggiato Alexandre Lacazette nell’estate del 2017 all’Arsenal. Sei mesi dopo, voleva portare Pierre-Emerick Aubameyang. Ho avuto una discussione molto semplice e onesta con lui, chiedendogli di lasciarmi andare e FU un gentiluomo. Tutto è stato fatto in fretta a fine gennaio 2018.”

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news milan

ultimo aggiornamento: 20-03-2022


Juventus-Salernitana: probabili formazioni, tornano Dybala e Bernardeschi

Sampdoria, Giampaolo: “La scelta di Sabiri è stata dovuta dalla partita”