Milan-Kalinic, il nodo sono le garanzie: la Fiorentina non vuole correre rischi

Milan-Kalinic, trattativa in fase di stallo ma vicina alla conclusione: la Viola chiede garanzie sul pagamento.

Come ribadito in occasione della gara di Europa League contro lo Shkendija da Marco Fassone, il mercato del Milan è concentrato, oltre che sulle cessioni, sul trasferimento in rossonero di Nikola Kalinic, un’operazione che, seppur gradita a tutte le parti in causa, ancora non è riuscita a concretizzarsi in una formula convincente per la Fiorentina.

Milan, Kalinic in arrivo ma bisogna sciogliere gli ultimi nodi con la Fiorentina

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del La Gazzetta dello Sport, a frenare la trattativa è la formula del trasferimento tra Fiorentina e Milan. Kalinic ha preso nettamente una posizione iniziando a disertare gli allenamenti della Viola, Vincenzo Montella ha speso per il giocatore parole d’oro e Corvino ha intuito che trattenere il giocatore sarebbe nocivo per lo spogliatoio e l’armonia (e il rendimento) della squadra.

Marco Fassone mercato Milan Kalinic
Marco Fassone

Le squadre sarebbero al momento in trattativa per lavorare sulla formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto, con la prima rata daquattro milioni, la seconda da sei e poi il versamento della differenza per arrivare ai fatidici 25 milioni di euro. Il problema sarebbe rappresentato dalla seconda rata, che secondo i toscani il Milan non sarebbe in grado di coprire. La Fiorentina cerca dunque garanzie, e la palla passa ancora una volta a Marco Fassone.

ultimo aggiornamento: 18-08-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X