Kessié-Milan, storia al capolinea? Il centrocampista out contro la Juventus

Milan, Kessié out contro la Juventus. L’ivoriano può lasciare i rossoneri a gennaio: richiesta di 25 milioni

Franck Kessié non è stato convocato per Juventus-Milan. I motivi, oltre che tecnici, sarebbero disciplinari. Via a gennaio? Servono 25 milioni.

Stefano Pioli non ha convocato Franck Kessié per Juventus-Milan. Il centrocampista ivoriano, ufficialmente, è stato lasciato a Milanello per ragioni tecniche.

Kessié, i motivi dell’esclusione

Secondo quanto riportato da calciomercato.com, però, ci sarebbero ulteriori motivi che hanno indotto Pioli a non aggregare il classe ’96 al match dell’Allianz Stadium. Kessié si sarebbe infatti presentato con leggero ritardo a una delle ultime sedute d’allenamento a Milanello. Una mancanza di rispetto che non è stata tollerata dal tecnico rossonero, tanto che lo stesso tecnico avrebbe avuto un diverbio con il centrocampista. Tra i capi di accusa anche un atteggiamento considerato non idoneo alla preparazione di una sfida delicata come quella contro gli uomini di Maurizio Sarri, oltre ad una presunta scarsa brillantezza fisica e mentale.

Franck Kessié
Kessie

Seconda esclusione consecutiva

Il 22enne di Ouragahio non sarà quindi del match contro la capolista. Si tratta della seconda gara consecutiva da non titolare per Kessié, uno degli stacanovisti del Diavolo negli ultimi due anni. Nelle gerarchie di Pioli, salgono le quotazioni di Krunic: l’ex Empoli, dopo la buona prestazione contro la Lazio, ha un’altra opportunità, contro la prima della classe. Il bosniaco è costato “appena” otto milioni al club di via Turati.

Gennaio, si avvicina il mercato

Il caso Kessié potrebbe rimettere l’ex Atalanta sul mercato alla riapertura delle trattative. Il Milan lo valuta almeno 25 milioni. Una cifra che non comporterebbe una minusvalenza. Il Wolverhampton è pronto a tornare all’assalto a gennaio.

ultimo aggiornamento: 10-11-2019

X