Juventus-Milan, i convocati di Pioli per la gara di Torino

Juventus-Milan, i convocati di Pioli

Ecco i ventitré giocatori che prenderanno parte alla gara di Torino. Tra gli esclusi anche Kessié: durante la settimana non avrebbe convinto l’allenatore.

Serie A, Juventus-Milan è il big match della 12esima giornata di campionato. Una grande classica del calcio italiano, anche se oggi la distanza tra le due squadre è oggettivamente enorme. Un vero e proprio abisso. Basta guardare la classifica, con i bianconeri (primi con 29 punti) a più 16 sui rossoneri.

Dopo l’allenamento di rifinitura, svoltosi come sempre presso il centro sportivo di Milanello, mister Stefano Pioli ha diramato la lista dei ventuno giocatori che prenderanno parte alla gara contro i bianconeri di Maurizio Sarri, gara in programma domenica 10 novembre allo Juventus Stadium, con fischio d’inizio alle ore 20.45. Tre gli assenti: Franck Kessié, fuori per scelta tecnica (pare che l’ivoriano si sia allenato male durante la settimana), Samu Castillejo e Fabio Borini (risentimento al flessore).

Juventus-Milan: i convocati di Pioli

  • PORTIERI: Antonio Donnarumma, Gianluigi Donnarumma, Reina.
  • DIFENSORI: Calabria, Caldara, Conti, Duarte, Gabbia, Hernandez, Romagnoli, Rodriguez.
  • CENTROCAMPISTI: Bennacer, Biglia, Bonaventura, Calhanoglu, Krunic, Paquetà.
  • ATTACCANTI: Leao, Piatek, Rebic, Suso.
Milan-Fiorentina Torino-Milan Milan Ismael Bennacer Kessié
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Serie A: Juventus-Milan in campo alle 18

Alla vigilia di Juventus-Milan, l’allenatore milanista, Stefano Pioli, ha parlato in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni: “Mi fido dei miei giocatori. Le partite iniziano 0-0, giochiamo con la squadra più forte d’Italia e tra le più forti in Europa. Grandi sfide e grandi opportunità: dobbiamo giocare a testa alta. Siamo in ritardo e dobbiamo fare tanti punti. Fare bene domani sera significherebbe tanto, è una sfida difficilissima ma dobbiamo essere pronti a lottare”.

“Siamo una squadra giovane ma non immatura e inesperta. Dentro la squadra ci sono professionisti con esperienza importante. Suso è un giocatore fatto, come Romagnoli. Donnarumma ha vent’anni ma è maturo e consapevole. Biglia ha tante presenze in Nazionale, così come Reina. Ai tifosi chiedo di continuare a sostenerci come stanno facendo, contro la Lazio sono stati con noi fino alla fine, hanno provato ad aiutarci anche nei momenti difficile. Se c’è qualcuno che non è in difetto al Milan ora sono i tifosi”.

Ecco le immagini di Juventus-Milan 2-1 giocata nella passata stagione:

ultimo aggiornamento: 09-11-2019

X