Milan, l'augurio del sindaco Sala: "Spero che, con l'Inter, resti a San Siro"

Milan, l’augurio del sindaco Sala: “Spero che, con l’Inter, resti a San Siro”

A margine della convention Anaci Day, il sindaco di Milano ha ribadito la sua posizione in merito alla futura casa di Milan e Inter. La speranza è che continui ad essere San Siro

San Siro, rinnovato, come casa comune. E’ questo l’augurio del sindaco di Milan Giuseppe Sala. Una posizione ribadita anche alla fine dello scorso anno, quando era stato raggiunto un accordo tra Comune, Inter e Milan per affidare ai due club la gestione dello stadio nei successivi 99 anni. L’arrivo al timone del Milan di Ivan Gazidis, però, potrebbe cambiare quelle che sono le strategie della società di via Aldo Rossi. Il top manager sudafricano, infatti, ha sempre ribadito come nel progetto di crescita rossonera ci sia anche, a lunga scadenza, la volontà di costruire un impianto nuovo per conto proprio, senza alcuna condivisione col club nerazzurro.

Il Sindaco Sala: “Milan e Inter chiariscano presto le loro esigenze”

Stadio di proprietà? La palla rimane nel campo delle squadre al momento. Sottolineo, però, che in Comune stiamo discutendo il nuovo Pgt – afferma Sala – ed è chiara che ogni esigenza che le squadre possano avere, sarebbe meglio fosse chiarita oggi“.

Siamo in attesa di loro richieste che devono essere all’interno delle regole. Le regole, poi, possono trovare tante formulazioni. Sarebbe importante che le due squadre accelerassero le riflessioni, dato che il Piano di Governo del Territorio sta andando verso l’approvazione“.

San Siro
Fonte foto: Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Sala: “Costruire un nuovo stadio vicino San Siro? Lo considereremo”

Preferireiconclude il sindaco di Milano Sala che le due squadre restassero a San Siro. Se però preferiscono l’opportunità di realizzare un altro stadio in quell’area lo considereremo, sapendo però che il Comune non può spogliarsi della proprietà del Meazza, né tanto meno può avere San Siro vuoto. Si tratta di qualcosa che va discusso assieme“.

ultimo aggiornamento: 26-01-2019

X