Il Milan molla la pista Morata: rossoneri su Aubameyang

Le parole dello spagnolo non sono piaciute ai vertici di via Aldo Rossi. Bye bye Morata, dunque: il Milan cambia obiettivo.

“Voglio rimanere al Real e la Juventus è la mia seconda casa”. Secondo quanto riportato da Premium Sport, le dichiarazioni rilasciate da Alvaro Morata al termine della finale di Cardiff hanno irritato il Milan a tal punto da spingere il club rossonero a mollare la presa sullo spagnolo. I vertici di Aldo Rossi sono sorpresi (quasi spiazzati) dalle parole del 24enne attaccante, sul quale Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli lavorano da cinque mesi. Lo stesso Vincenzo Montella aveva parlato con il giocatore, che sembrava attratto dal progetto rossonero.

Mercato Milan, Aubameyang nel mirino

Il Milan, dunque, a meno di ripensamenti (o di chiarimenti da parte di Morata), sembra intenzionato a cambiare obiettivo. In cima alla lista c’è ora Pierre-Emerick Aubameyang. L’intermediario Giacomo Petralito è pronto a riprendere più concretamente la trattativa, cercando di convincere l’ex milanista, oggi in forza al Borussia Dortmund, a scendere a 8 milioni di euro di ingaggio rispetto ai 10 richiesti. La società tedesca chiede non meno di 60 milioni per il cartellino del 27enne gabonese, cifra che il Milan aveva già stanziato per l’operazione Morata. Il “gallo” Andrea Belotti rimane in posizione più defilata, mentre André Silva del Porto e Moussa Dembélé del Celtic potrebbero completare il reparto, ma non sono da considerare prime scelte.

ultimo aggiornamento: 05-06-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X