Milan: rinnovo Donnarumma, la clausola non esiste!

Milan, spuntano ombre sul rinnovo di Donnarumma: la clausola di settanta milioni è un’invenzione?

Indiscrezione clamorosa quella lanciata da Sky nel corso delle ultime ore: secondo i colleghi della nota emittente satellitare, nel rinnvo contratto firmato da Gianluigi Donnarumma nel corso della scorsa estate non esisterebbe alcuna clausola rescissoria.

Ma quali settanta milioni, Donnarumma non ha prezzo

Il rinnovo di Donnarumma, firmato la scorsa estate al termine di una trattativa estenuante condotta da Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli con Mino Raiola, non prevederebbe dunque alcuna clausola rescissoria. La notizia da una parte preoccupa e non poco i tifosi rossoneri che temono di dover svendere uno dei maggiori talenti della rosa a prezzi stracciati. Per lo stesso discorso, ma nella migliore delle ipotesi per la società di via Aldo Rossi, il Milan potrebbe guadagnare più dei famosi 70 milioni per il portierone azzurro.

Rinnovo Donnarumma, ma la clausola c’è o non c’è?

Viene a questo punto da domandarsi se nel rinnovo di Donnarumma la famosa clausola ci sia oppure no. Qualora dovesse essere confermata la notizia lanciata da Sky bisognerebbe capire come mai i dirigenti del Milan nel corso di questi mesi non abbiano mai smentito le indiscrezioni emerse né fatto luce sul contratto di Gigio. E con il mercato che si avvicina tutto servirebbe tranne che l’incertezza.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 11-12-2017

Nicolò Olia

X