Milan, il club e lo spogliatoio dalla parte di Romagnoli

Milan, il club e lo spogliatoio dalla parte di Romagnoli

Alessio Romagnoli ricorda Nesta, è lui il grande uomo in più di Gattuso. Il Milan ha scelto il suo capitano.

Sembra davvero essere certo il club riguardo il futuro in società di Alessio Romagnoli, il centrale difensivo resterà per tanti anni in rossonero con la fascia di capitano al braccio. Dopo il clamoroso e inaspettato addio di Bonucci, il vero leader è lui: tanta personalità e carisma per il classe ’95 che adesso pare essere il giocatore perfetto a cui affidare questo arduo compito. Questo il commento apparso sui profili ufficiali della società: “Una fascia importante. Alessio Romagnoli è stata l’unica luce in fondo al tunnel nei due mesi più delicati dell’estate rossonera, ed è amatissimo dai tifosi. Direttamente proporzionale la stima di cui gode nello spogliatoio. Senza chiamare in causa il Nesta del campo, Alessio è sobrio, asciutto, serio e disincantato fuori dal campo esattamente come lo era Sandro. Non è un paragone tecnico, ma soltanto di personalità. Ecco perché la fascia di capitano ad Alessio è una buonissima cosa”.

Gennaro Gattuso
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Romagnoli: 111 partite con il Milan, è soltanto l’inizio

Il paragone con Nesta per molti pare azzardato, in quanto per il momento il giovane difensore ancora non ha vinto e dimostrato quanto l’ex bandiera rossonera. Le certezze al momento sono tante, il calciatore ha grande stima di tutto l’ambiente e questo senza dubbio è elemento fondamentale per un capitano. Tante big d’Europa hanno provato a corteggiarlo ma con scarsi risultati. Il presente ma specialmente il futuro si chiama Romagnoli.

ultimo aggiornamento: 24-08-2018

X