2004, Milan-Sampdoria: 3-1 nell’anno dello scudetto ancelottiano

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Dopo la Champions, gli uomini di Ancelotti vincono lo scudetto nel campionato 2003/04. Milan-Sampdoria è una delle tante vittorie spettacolari dei rossoneri, trascinati da Pirlo e Kakà.

Il Milan della stagione 2003/04 è una formazione stellare che ha conquistato la Champions League in quella precedente battendo in finale la Juventus a Manchester. Gli uomini di Ancelotti non necessitano così di interventi importanti sul mercato e, pertanto, l’ad Galliani e il ds Braida puntellano la rosa del Diavolo con gli esperti terzini Cafu e Pancaro e il giovane Kakà proveniente dal San Paolo.

Testa a testa con la Roma

Il campionato vede i rossoneri partire con un gran ritmo ma la Roma di Capello non è da meno. La Juventus, invece, esce quasi subito di scena per quel che concerne la lotta per il titolo. A fine anno, il Milan perde inopinatamente in casa contro l’Udinese dopo la finale di Coppa Intercontinentale contro il Boca Juniors. Al ritorno in campo dopo la pausa natalizia, però, il Diavolo espugna il campo della Roma e aggancia i giallorossi. Poi, nel girone di ritorno, gli uomini di Ancelotti staccano i capitolini.

Milan-Sampdoria 3-1

A parte il pareggio di Lecce, i rossoneri vincono una gara dietro l’altra. La Roma, dal canto suo, perde punti per strada. Dopo la vittoria pesante in casa della Lazio, alla 24/a giornata c’è Milan-Sampdoria. E’ il 7 marzo 2004 e si entra nella fase cruciale della stagione. Ancelotti è senza Shevchenko e allora si affida alla coppia Inzaghi-Tomasson con Kakà alle spalle. Al 17′ la sblocca Pirlo con un siluro dalla media distanza che si va a incastonare sotto l’incrocio. Gli ospiti non ci stanno e pareggiano grazie a Doni al termine di una ripartenza che sorprende i padroni di casa. Il colpo di testa di Inzaghi inchioda ancora l’ex Antonioli. A inizio ripresa chiude i conti Kakà con un destro di grande classe.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 17-02-2018

Fabio Acri