Milan, senti Pirlo: "Derby? Nessun favorito"

Milan, senti Pirlo: “Derby? Nessun favorito”

Il doppio ex ha fatto le carte all’incontro di stasera, ricordando come in partite del genere non esista una squadra che parte in vantaggio

Le luci di San Siro stanno per accendersi, le tribune iniziano ad assieparsi di tifosi festanti, la febbre da derby comincia a salire. Questa sera, calcio d’inizio ore 20:30, Milan e Inter si incroceranno in una partita che potrebbe già dire tanto sulle velleità di entrambe le squadre in ottica Champions League. Il Milan pare arrivare meglio al match, sulla scia degli ultimi 5 successi consecutivi. L’Inter, però, ha il dente avvelenato e una grande voglia di dimostrare che non tutto è perduto, dopo la recente eliminazione dall’Europa League. Le due squadre sono distanziate di un solo punto. Per Andrea Pirlo, doppio ex di giornata, sarà un match di difficilissima lettura, come ha confermato sulle pagine di Tuttosport.

Milan-Inter, Pirlo a Tuttosport: “Non ci sono favoriti”

Nel derby non c’è mai una squadra favorita, il Milan sta bene e l’Inter così così dopo la sconfitta in coppa, ma resta sempre una partita a sé, quindi non si può mai dire. Gennaro Gattuso? L’anno scorso ha fatto molto bene e quest’anno ha dato un’impronta precisa alla squadra, una bella impronta peraltro”.

In merito ai possibili protagonisti rossoneri del match, Pirlo ha fatto due nomi su tutti: “Krzysztof Piatek è in formissima, Jesus Suso un po’ meno, ma resta un fuoriclasse e potrebbe decidere lui il derby“.

Suso Inter Milan-Cagliari

Milan-Inter, ecco le probabili formazioni

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, R. Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Paqueta; Suso, Piatek, Calhanoglu. A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Abate, Caldara, Conti, Laxalt, C. Zapata, Bertolacci, Biglia, Borini, Castillejo, Cutrone. Allenatore: Gattuso.

INTER (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Gagliardini, Brozovic, Vecino; Politano, Lautaro Martinez, Perisic. A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Cedric Soares, Dalbert, Borja Valero, Candreva, Keita. Allenatore: Spalletti.

ultimo aggiornamento: 17-03-2019

X