Milan, sir Alex Ferguson: “Volevo Paolo Maldini, ma…”

Il tecnico scozzese, mitica guida dei Diavoli Rossi, avrebbe fatto carte false per avere Paolo Maldini. Il padre Cesare, però, ha bloccato tutto

Essere bandiere, nel calcio di oggi, è sempre più complicato. In uno sport sempre più globalizzato e ormai dominato da sponsor milionari e super procuratori, rimanere legato per la vita a una sola maglia è un vero e proprio atto di fede. Totti e Del Piero sono stati gli ultimi grandi del calcio italiano, in questo senso: poco prima di loro, l’immenso Paolo Maldini ha dedicato la sua intera carriera al Milan, vincendo tutto e diventando il prototipo del terzino moderno. A distanza di 11 anni dal suo ritiro, l’ex manager dello United Alex Ferguson ricorda di quando avrebbe voluto allenarlo al Manchester United.

Ferguson su Maldini: “Ne ho parlato una volta col padre Cesare…”

Riuscire a portare in Premier League Paolo Maldini sarebbe stato un colpaccio. Strappare al Milan l’erede di una dinastia vincente, però, si è rivelato pressoché impossibile. A raccontarlo, a distanza di anni, è lo stesso Ferguson.

Ne ho parlato una volta con il padre Cesare. Dopo un po’ di silenzio, scuotendo la testa, mi ha detto che potevo scordarmelo. Ricordo bene le sue parole: ‘Mio nonno e mio padre erano del Milan, io sono del Milan, perciò scordatelo. Il Milan di allora – ricorda Ferguson – lottava per grandi traguardi, non poteva permettersi di tenere vecchie glorie. Se ha tenuto Maldini fino ad oltre 40 anni è perché si trattava di un grande giocatore, sempre integro“.

Paolo Maldini

Paolo Maldini, le cifre di una leggenda

902 partite ufficiali in maglia rossonera, 33 reti. 7 scudetti, 5 Supercoppe italiane, 1 Coppa Italia. In Europa, 5 Champions League e altrettante Supercoppe Uefa, 2 Coppe intercontinentali, 1 Coppa del mondo per club. Sono questi i dati impressionanti di un giocatore unico, irripetibile.

Maldini ha debuttato in Serie A con il Milan nel gennaio del 1985 e, dopo 25 stagioni, ha dato l’addio al calcio nel match Fiorentina-Milan, il 31 maggio del 2009.

ultimo aggiornamento: 09-02-2019

X