Milan, Suso divide la tifoseria: talento o peso per i rossoneri?

Milan, Suso è un talento o un peso?

Milan, Suso divide la tifoseria: la spagnolo è un talento o un peso per la formazione rossonera?

In casa Milan continuano le riflessioni su Suso. Lo spagnolo, nonostante l’apporto alla squadra, divide la tifoseria rossonera tra chi lo vede come il miglior giocatore a disposizione di Gattuso e chi invece lo vede come un peso per una squadra che fatica a fare un gioco corale.

Milan, Suso esclude Higuain dal gioco?

Le prime partite di questa stagione hanno messo in evidenza i pregi e i difetti del Milan con Suso e Higuain. Lo spagnolo difficilmente attacca la profondità. Ama ricevere il pallone sulla trequarti campo e cercare la soluzione personale o dialogare con la mezzala o il terzino destro. Per mettere in moto una prima punta serve un gioco decisamente più verticale o comunque più rapido. Dallo spagnolo arrivano pochi cross dalla linea di fondo campo, quelli buoni per un rapace d’area di rigore.

Suso
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Suso non attacca la profondità alle spalle di Higuain

Suso non riesce ad approfittare neanche dei movimenti di Higuain. L’argentino scende sulla trequarti per smistare il pallone aprendo spazi interessanti alle sue spalle. In quegli spazi dovrebbero lanciarsi gli esterni o le mezzale. Al momento non va ancora nessuno ma impareranno presto. Si spera.

Ma nessuno salta l’uomo…

Va detto però che Suso è l’unico giocatore in rosa che prova con successo a saltare l’uomo, una dota fondamentale in una squadra con ambizioni importanti. Calhanoglu ha uno stile di gioco differente, mentre Castillejo è ancora un’incognita. In Europa League lo spagnolo ha fatto vedere qualcosa di buono ma di dribbling se ne sono visti pochi negli spazi stretti tra le maglie della difesa della squadra del Lussemburgo.

Di seguito il video con alcune giocate dello spagnolo con la maglia del Milan:

ultimo aggiornamento: 22-09-2018

X