Milan, ultimo tentativo per Belotti: ma in pole (adesso) c’è Kalinic

I rossoneri non hanno ancora perso le speranze di arrivare al Gallo granata. Ad oggi, però, la pista più semplice rimane quella che porta a Kalinic.

chiudi

Caricamento Player...

Nikola Kalinic è l’obiettivo più facile da raggiungere, ma non è il primo nome sul taccuino di Fassone e Mirabelli alla voce attaccanti. I vertici rossoneri, infatti, non hanno ancora mollato la pista Aubameyang, nonostante le recenti dichiarazioni del centravanti gabonese. Ma non solo: Diego Costa ha scelto l’Atletico Madrid, ma il suo agente, il potente manager portoghese Jorge Mendes, sta provando a fargli cambiare idea. E poi c’è l’opzione Zlatan Ibrahimovic, da “scongelare” semmai più in là.

Mercato Milan, non tramonta il sogno Belotti

Tutto qui? Assolutamente no… Secondo quanto riportato dal quotidiano La Stampa, infatti, il Milan sta ancora pensando ad Andrea Belotti. Il Gallo granata è il preferito di Vincenzo Montella, il quale, stando all’indiscrezione, avrebbe chiesto alla dirigenza rossonera di provarci fino alla fine. Convincere Urbano Cairo non sarà certo semplice, ma Fassone potrebbe comunque fare un tentativo negli ultimissimi giorni di mercato, magari inserendo nella trattativa un giocatore particolarmente gradito al tecnico Mihajlovic, ovvero l’attaccante francese M’Baye Niang.

Dicevamo di Kalinic. Ad oggi il croato è l’obiettivo più facile da centrare, vuoi per i costi (decisamente inferiori rispetto alle altre possibili operazioni per l’attacco) vuoi per la volontà del calciatore, che ha già dichiarato pubblicamente di voler sposare il progetto Milan. Al momento, la distanza tra le parti è abbastanza ampia: la Fiorentina chiede 30 milioni di euro, l’offerta dei rossoneri è ferma a 20. La sensazione è che si possa chiudere a metà strada (sui 25 milioni più eventuali bonus).