Milano, un uomo di 39 anni ha picchiato il conducente di un tram

Milano, 39enne picchia conducente e si mette alla guida del tram

Follia a Milano: un uomo di 39 anni ha picchiato il conducente e si è messo alla guida del tram. Fermato dopo pochi metri.

MILANO – Attimi di paura a Milano nella tarda mattinata di venerdì 10 luglio 2020. Un uomo di 39 anni ha picchiato il conducente e poi si è messo alla guida del tram proseguendo la marcia per alcuni metri.

L’allarme è stato lanciato dai due passeggeri che erano a bordo e sono scesi immediatamente dopo la colluttazione. Fortunatamente nessuna persona è rimasta ferita gravemente con l’aggressore che è stato portato all’ospedale San Paolo per una valutazione pschiatrica.

La polizia stradale era già sulle tracce del 39enne

La polizia stradale era già sulle tracce del 39enne. L’uomo, infatti, poco prima aveva spinto fuori dall’auto la madre di 64 anni all’altezza di Binasco al culmine di una lite.

L’aggressore ha continuato la sua corsa facendo perdere le tracce. Gli agenti, così, si sono messi alla ricerca dell’uomo trovando prima la vettura e subito dopo localizzando l’uomo nei pressi del capolinea Gratosoglio. Non si conoscono i motivi di questi geti con gli inquirenti che stanno cercando di ricostruire meglio la dinamica della vicenda.

Milano coronavirus
Milano coronavirus

L’allarme lanciato da due passeggeri

L’allarme è stato lanciato dai due passeggeri che sono riusciti a scendere durante la lite tra il 39enne e il conducente. Quest’ultimo ha allertato anche la sala operativa Atm per interrompere il flusso della corrente elettrica. All’arrivo della polizia l’uomo è stato portato in ospedale per un controllo psichiatrico con gli agenti che lo hanno deferito in stato di libertà per atteato alla sicurezza dei trasporti.

Attimi di paura a Milano con un uomo che ha preso il controllo di un tram per qualche secondo dopo aver picchiato il conducente. Nessuna persona è rimasta ferita gravemente con la situazione che è ritornata alla normalità nel giro di poco tempo. Sono in corso tutte le verifiche del caso.

ultimo aggiornamento: 10-07-2020

X